In uno Stato europeo ci sono 60 donne detenute con i figli

Il Movimento per i diritti civili ha presentato alla Corte europea per i diritti umani di Strasburgo, una denuncia contro uno Stato europeo, per la presenza nelle carceri nazionali di 60 donne detenute in cella con i figli, tutti minori di tre anni. Dovrebbero invece godere di pene alternative come gli arresti domiciliari.
Per la cronaca il paese denunciato e' il nostro, l'Italia.
(Fonte: Misna.org)