Alcatraz Top 10 Hotel Green a misura di Bambino!

 

10 Hotel Green a misura di bambino? Ci siamo anche noi! Grazie ad Ecobnb.it!

Per conoscere le nostre proposte per l'estate in famiglia 2019, visitate in nostro sito www.alcatraz.it oppure contattateci allo 075 9229938 per parlare direttamente con noi.

 

 

Categorie: 

Quanto è creativa la tua tribù?

 

Quanto fa bene alla salute e alla mente far parte di una tribù creativa?


Tutto intorno a noi è vita.
All’inizio dei tempi il mondo era una palla di fuoco e per milioni di anni è stato un unico blocco di lava.
Solo grazie alle creature viventi si è formata l’aria che noi oggi respiriamo. Batteri, muffe, funghi e piante hanno scavato la roccia per nutrirsi e hanno formato la terra sulla quale camminiamo e l’hanno fatta crescere ammassando per milioni di anni i loro resti mortali. Persino buona parte delle rocce si sono formate con il compattarsi di immense quantità di corpi, conchiglie, foglie e fusti di piante, che si sono accumulati in strati di calcare spessi chilometri. La vita ha modellato questo mondo e lo ha reso vivibile per noi.
Se contempliamo questa realtà scientifica inoppugnabile possiamo sviluppare un senso di stupore e di gratitudine e sentirci parte di un colossale fenomeno che dura da miliardi di anni e che ci ha generati.
E possiamo sviluppare ancor di più questo senso di appartenenza se ci rendiamo conto che noi non siamo dei singoli individui solitari. Scientificamente noi siamo un sistema simbiotico: senza i miliardi di batteri che vivono intorno a noi, sopra di noi e dentro di noi non potremmo sopravvivere. Non saremmo capaci neppure di digerire i cibi senza i miliardi di esseri meravigliosi che costituiscono l’armata della flora batterica intestinale.
Nonostante queste e altre evidenze la maggioranza degli esseri umani ha difficoltà a sentirsi parte di una comunità.
Troppi si considerano esseri singoli, in competizione con il resto del mondo.
Come ho detto questa è la terza e ultima malattia che affligge la nostra mente.
Clicca qui per continuare a leggere...

Categorie: 

Oriana Fallaci ha ragione? L’islam può conquistarci?

 

Si può fermare il terrorismo?
Possiamo esportare la democrazia?

Oriana Fallaci era una famosa giornalista morta nel 2006.

Sconvolta dall’attacco alle Twin Tower dell’11 settembre 2001 aveva dedicato gli ultimi anni della sua vita scrivendo vari articoli e libri dove attaccava ferocemente l’Islam e scatenando un acceso dibattito. Famosa fu la risposta di Tiziano Terzani al suo libro La rabbia e l’orgoglio 
Jacopo Fo all’epoca scrisse un istant book cercando di capire le motivazioni della “rabbia” di Oriana Fallaci e raccontando il suo punto di vista.
Ve lo riportiamo qui perché è ancora di strettissima attualità.

Oriana Fallaci ha ragione?

L’islam può conquistarci?

Si può fermare il terrorismo?

Possiamo esportare la democrazia?

Gli ultimi libri della Fallaci hanno venduto molto e hanno diffuso paura. Gli intellettuali di sinistra li hanno liquidati come l’ennesima opera razzista e guerrafondaia della giornalista.

Si è cercato di demolire il lavoro della Fallaci con quattro frasi fatte senza capire perché centinaia di migliaia di persone leggono i suoi libri e le diano ragione.

Ho letto il libro La rabbia e l’orgoglio e mi sono accorto che questa scrittrice ha una qualità che non trovo in moti giornalisti omologati presso gli uffici reclutamento della sinistra: è viva. È incazzata, è emozionata, è combattiva. Tutte qualità che cozzano con l’autoreplicarsi del pensiero unico. Lei non sta con Matrix, sta con i ribelli. Poi dice anche cose che non condivido assolutamente ma le afferma in un’ondata di vita, urlando contro tutti (destra, sinistra, intellettuali e popolo).  

Detto questo vorrei iniziare ad analizzare le tesi della signora Fallaci. 
Clicca qui per continuare a leggere...

 

Categorie: 

VACANZE, EVENTI E OFFERTE: SCOPRI TUTTI I NOSTRI PROGRAMMI

La Liberà Università di Alcatraz è lieta di presentarvi il Calendario delle Attività Estive! 

MAGGIO:
24-26 maggio
: LABORATORIO DEL BOSCO

GIUGNO:
7-9 giugno: SULLE ORME DEL CAVALLO
7-9 giugno: IN CUCINA CON ANGELA: Corso di cucina biologica
7-9 giugno: TAI CHI, SHIATSU E STRUMENTI DEL BENESSERE
16 giugno: FESTA DEI BOSCHI - IL BOSCO DI SANTA CRISTINA
21-23 giugno: A CARTE SCOPERTE: Laboratori di espressività per ritrovare se stessi
29-30 giugno: IN-VISIBILE: Workshop di Foto-videoterapia, Arti Terapie e Gestalt

LUGLIO:
5-7 luglio: SULLE ORME DEL CAVALLO
27 luglio - 3 agosto: GIOCHIAMO INSIEME IN RETROMARCIA: Un percorso creativo a ritroso dalla realtà virtuale alla realtà reale.

AGOSTO:
3-10 agosto: IMMAGINAZIONE FESTIVAL
18-24 agosto: SEMINARIO DI TEATRO

SETTEMBRE:
6-8 settembre: LABORATORIO DEL BOSCO

E TANTO ALTRO ANCORA! Scopri tutte le nostre attività!

Tutti i nostri pacchetti vacanza sono all inclusive: il prezzo comprende la pensione completa e l'iscrizione alle attività! SCONTI SPECIALI PER CHI PRENOTA PRIMA E PER I NOSTRI OSPITI AFFEZIONATI! SCOPRI TUTTE LE OFFERTE! 

 

 


Lo spot del Festival Ecofuturo 2019

 

Ecofuturo non è una semplice fiera, Ecofuturo è il luogo di incontro tra chi crede in un futuro ecosostenibile. Inventori ed eco invenzioni si distinguono per innovazione e altissima sostenibilità ambientale. Un festival dove non si parla solo di tecnologia. Ma di tecnologia etica.

Vi aspettiamo dal 25 al 29 giugno a Padova, presso il FENICE Green Energy Park, Lungargine Gerolamo Rovetta, 28.
Clicca qui per maggiori informazioni e scoprire il programma!

Categorie: 

«Mistero Buffo» di Dario Fo torna in Statale 50 anni dopo: appello agli studenti di allora

 

Replica del capolavoro nella stessa aula in ateneo dove debuttò nella magica anteprima del 30 maggio 1969. Jacopo Fo e Radio Popolare lanciano un appello per ritracciare chi c’era e invitarlo alla festa del cinquantenario
 

Quel Mistero, per nulla sacro ma molto Buffo, andò in scena la prima volta in Statale 50 anni fa. E fu una lezione di storia inaudita, travolgente e festosa. «Alla fine i ragazzi esplosero. Avevamo fatto scoprire l’esistenza di una poesia e una cultura popolare di straordinaria vitalità» ricordava Dario Fo quando gli chiedevano di quella magica anteprima del 30 maggio 1969. Serata calda in ogni senso, per il clima che si respirava nell’università occupata, con gli studenti in assemblea permanente, sit-in, tazebao, bandiere rosse.

Invitato a tenere un comizio, quella sera di quasi estate Fo entrò in Aula Magna, e davanti a tremila giovani pigiati nei banchi, accovacciati a terra, decisi a cambiare il mondo, esordì in modo inaudito. Non parlò di Marx o Lenin o Che Guevara. Parlò di letteratura italiana. A modo suo, s’intende. Da inimitabile professore giullare qual era, attaccò con «Rosa fresca aulentissima», il poema di Cielo d’Alcamo, svelandone, tra le risate, il vero significato censurato. E poi via con un «cunto delli cunti» di papi vanesi e vescovi feroci, santi ubriaconi e poveri cristi in croce...
Clicca qui per continuare a leggere...

Vuoi saperne di più sull'evento? Clicca qui!

 

Categorie: 

Ecofuturo Tv, quinta puntata fra riduzione dello spreco alimentare, recupero degli olii esausti e agricoltura di precisione

In questo episodio Licia Colò ci invita a riflettere sullo spreco alimentare; scopriamo insieme i vantaggi della mobilità dual fuel per il trasporto pesante e marittimo; Jacopo Fo ci parla, illustrandolo con la sua penna, del gas liquido; il professor Valerio Rossi Albertini presenta un esperimento sull’inquinamento degli olii esausti; e poi un servizio sul primo autobus elettrico a due piani... e molto altro!
Clicca qui per il video!

 

 

 

Categorie: 

Cannabis libera: perché?

 

COME SPIEGARE PERCHÉ’ E’ GIUSTO LIBERALIZZARE LA CANNABIS ALLA ZIA ROSINA SPAVENTATA DAI CATTIVISTI

Qui le fonti di quel che affermo:

Danni dell’alcol
https://www.infodata.ilsole24ore.com/2018/04/18/gli-italiani-problemi-lalcol-quanto-ci-costano/?fbclid=IwAR0ZVUpCdmuopcWxR7TpBqxn-KHl2vrmVkEtLjpr_I1ta2ZXzXFfr2ArF9s
https://www.adnkronos.com/salute/2018/10/17/alcol-uccide-piu-fumo-droga_ja0zWHFawA79PnD0y1XVwN.html?fbclid=IwAR1yKPQAD8p3RzQWwNYQ0he-JbBNueL-ca4jbWAO-BmV2WlYbsid_HTINg4

Danni della canapa
- https://www.corriere.it/salute/cannabis/cards/cannabis-possiamo-ancora-considerarla-droga-leggera-che-cosa-dice-scienza/predisposizione-genetica_principale.shtml?refresh_ce-cp&fbclid=IwAR1zIWT-IL-QpM1XyH9BwW4Qzs1VAn-vy3OZ6wcnhZDtG_4KnxrYBcsXDts

La liberalizzazione non fa aumentare i consumi economici della liberalizzazione
https://ilmanifesto.it/cannabis-a-washington-la-legalizzazione-non-fa-aumentare-il-consumo/?fbclid=IwAR0OxommC-qPOjcGV_P8dn8yfvw95HILrDUWSgUsjjmoHR5B375eV9ky2l4
http://www.beppegrillo.it/legalizzare-la-produzione-e-la-vendita-di-marijuana-una-priorita/?fbclid=IwAR27pIJh4Od49Dx37tnK6-wGm_KIxSWH7KEWP67pqu4B9bC_r-eSSAORsyI

Gabanelli: 
https://m.dagospia.com/allo-stato-conviene-legalizzare-la-marijuana-l-inchiesta-di-milena-gabanelli-165525?fbclid=IwAR2SzSBHIoepAk3lzRwgw96gickbq9mfr2-8TMfZUAkEpyER0Ugv37wZzoM

Report su studio Università di Messina: 
https://www.linkiesta.it/it/article/2019/03/23/cannabis-analisi-costi-benefici-marijuana/41536/?fbclid=IwAR0oWFtudQujL_7IB-f6yC-r2_Z9YN6aBxv-dzbOfYFCPHkvAXtcPyLdxgg

Ma allora da dove nasce l’idea di vietare la canapa? Qui tutta la storia 
https://www.huffingtonpost.it/…/perche-la-marijuana-e-vieta…

Danni della canapa
https://www.corriere.it/salute/cannabis/cards/cannabis-possiamo-ancora-considerarla-droga-leggera-che-cosa-dice-scienza/predisposizione-genetica_principale.shtml?refresh_ce-cp&fbclid=IwAR2BL3r4HQtBs4b2opxAZB_8s1BxTLW_i0GhPyoowfZpYA0KkWg4FpjvUMA

Danni della canapa
- https://www.corriere.it/salute/cannabis/cards/cannabis-possiamo-ancora-considerarla-droga-leggera-che-cosa-dice-scienza/predisposizione-genetica_principale.shtml?refresh_ce-cp&fbclid=IwAR1aqWqIIwsyFvOiEb0v9GjCxf4_AcgcVC94ZtrG1i1cj3Wo7_6VTtR5fso


EcoFuturo Tv, la terza puntata fra sicurezza antisismica, energia rinnovabile e “batteri scorreggioni”

Terza puntata della trasmissione tv EcoFuturo, una trasmissione in otto puntate, per parlare di ecologia, intesa non come un problema ma come una straordinaria opportunità per la salute, occupazione, i diritti e la pace.

In questo episodio scopriamo i numerosi vantaggi delle case in legno e un’innovativo pannello antisismico dalle incredibili prestazioni; il contributo del biogas e del biometano al futuro rinnovabile dell’energia e dei trasporti; una gestione dei rifiuti che ha portato straordinari risultati, anche grazie ad alcune ecotecnologie innovative nel recupero degli olii esausti. E poi Licia Colò con una riflessione sull’impronta ecologia per misurare la sostenibilità delle nostre scelte, Michele Dotti con una provocazione ironica sul tema della sicurezza, Jacopo Fo che ci spiega il ruolo dei “batteri scoreggioni”, i protagonisti invisibili al cuore della tecnologia del biogas, il mago Walter Klinkon che ci porta a riflettere su una particolarità nel riciclaggio della carta, il Professor Valerio Rossi Albertini che ci mostra con un esperimento l’impatto delle polveri sottili sulla nostra salute, l’autoproduzione con Lucia Cuffaro che spiega come produrre in casa il sapone da barba con ingredienti naturali, Sergio Ferraris che ci offre spunti per capire la geopolitica dell’energia e Fabio Roggiolani che analizza i vantaggi delle ecotecnologie presentate in questa puntata.
Clicca qui per vedere la puntata!

 

Categorie: