Yoghi è salvo, viva Yoghi!

Lunedì scorso il giudice federale Dana Christensen a Missoula, nel Montana, ha ordinato di ripristinare il programma per le specie in via di estinzione del Parco Nazionale di Yellowstone.
Questo perché l’amministrazione Trump nel giugno dell’anno scorso aveva deciso di togliere dalla lista degli animali a rischio gli orsi grizzly dando il via libera di fatto al rilascio di licenze per la caccia ai plantigradi.
Insomma, Yoghi e Bubu possono dormire sonni tranquilli.
(Fonte: Repubblica)
(...) Continua a leggere CACAO di oggi

Pellicce animali vietate a Los Angeles e scomparse dalle passerelle di Londra

Dopo S. Francisco, anche Los Angeles vieta il commercio delle pellicce. La moda si adegua al cambiamento, il futuro è fur-free
Lo scorso 18 settembre 2018 il City Council di Los Angeles ha approvato il divieto di commercio e di produzione di prodotti di pellicceria. A partire dal 2020 nella città di Los Angeles, che con i suoi 15.620.000 abitanti su 6.299 di kmq di estensione urbana è la quarta città più grande del mondo, sarà vietato produrre, vendere e acquistare prodotti di pellicceria.
(...) Continua su People For Planet

Categorie: 

Sconti sui preservativi per incentivarne l’acquisto

La proposta è dei penta-stellati che intendono portare l’IVA al 10%.
Mentre in Italia il tema del sesso è ancora largamente considerato un tabù, è in arrivo una proposta di legge sul “sesso sicuro” che mira ad abbassare l’Iva dal 22% al 10% sui preservativi.
(…) Continua su People For Planet

Categorie: 

Parenti serpenti

David Brill è il candidato democratico per il senato Usa per l’Arizona. Ha realizzato uno spot elettorale intervistando i fratelli e le sorelle del proprio avversario politico, il repubblicano Paul Gosar, che di lui dicono peste e corna. In pratica il messaggio è: Non votate nostro fratello Paul! Anzi, votate Brill.
Forse non è del tutto politically correct ma senz’altro è efficace.
Se non lo votano manco i parenti…
(Fonte: Repubblica)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

L’unicorno si è estinto

29.000 anni fa. Niente a che vedere con la figura mitologica però: il fossile ritrovato nel 2016 nella regione di Pavlodar in Siberia assomiglia più a un rinoceronte che a un cavallo bianco alato. Secondo le ricostruzioni era alto circa 2 metri, lungo 4,5 metri, pesava 4 tonnellate ed era erbivoro.
Ma i due leocorni?
(Fonte: Business Insider)

(...) Continua a leggere CACAO di oggi

We Welcome All

Carissimi,
era il 2002 quando il nostro amato Alex Zanotelli fece partire la campagna Pace da tutti i balconi per protestare contro la guerra in Iraq.
Qualcuno dice che furono esposte circa 1 milione di bandiere contro la partecipazione dell’Italia a quella guerra e uno stendardo immenso a Bologna andava dal palazzo del Comune a Piazza Maggiore.

Oggi siamo a chiedervi di aiutarci a diffondere un’altra bandiera.
Oggi parliamo di accoglienza.
(...) Continua a leggere CACAO del Sabato

La vergogna ci aiuta a sopravvivere

E’ quanto afferma un gruppo di ricercatori di Santa Barbara (California), in uno studio pubblicato su Pnas, secondo il quale la vergogna è una strategia di difesa che fa parte del nostro corredo biologico e ha avuto un ruolo importante nell’evoluzione umana.
In tempi antichi i nostri antenati vivevano in piccoli gruppi e perderne la stima era gravissimo: ecco quindi che prima compiere ogni azione diventava essenziale valutarne i costi/benefici. Se quella stessa azione significava ricevere un giudizio negativo si poteva essere emarginati e quindi la vergogna esercitava una funzione essenziale aiutando a prevedere le conseguenze delle scelte.
"La vergogna funziona come il dolore, che serve a prevenire ulteriori danni al nostro organismo - spiega Daniel Sznycer, capo del progetto - Nello stesso modo la funzione della vergogna è quella di difendere le nostre relazioni sociali, prevenendo rotture, o di spingerci a recuperare rapporti, quando li incriniamo".

(...) Continua a leggere CACAO