Jacopo Fo e il biodiesel in Italia

I prezzi dei carburanti tradizionali aumentano e si cercano alternative. L'olio vegetale, in molti casi, fa funzionare i motori diesel e potrebbe abbassare la quantità di polveri cancerogene nell'aria della città. In Italia manca una cultura della tecnologia  che ci permetta di risparmiare  sui consumi idrici ed energetici. Il problema del biodeasel e della bio benzina è delicato. Può diventare una scelta disastrosa se si utilizzano per produrre biocarburanti prodotti vegetali utilizzabili per l'alimentazione umana. Il prezzo del cibo salirebbe e si condannerebbero milioni di persone alla morte per fame. D'altra parte potremmo ricavare quantità notevoli di bio carburanti da scarti non commestibili e non farlo è un'assurdità. In Italia buttiamo via ogni anno qualche cosa come centomila tonnellate di olio fritto che potrebbe diventare facilmente bio carburante. Altro biocarburante si potrebbe ricavare dagli scarti delle aziende alimentari e dall'immondizia organica. In altri paesi lo stano realizzando. In Italia no. Demenziale!

Categoria Video di Jacopo Fo
Temi: mobilità sostenibile, olio di colza, olio vegetale, inquinamento, polveri sottili, riduttori di flusso, risparmio idrico.