Si può contrastare la perdita dei capelli? Ricevo questa lettera e la pubblico insieme alla mia risposta

 

Si può contrastare la perdita dei capelli?

Ricevo questa lettera e la pubblico insieme alla mia risposta
 

Caro Jacopo,
Mi scusi il disturbo con questa mail. Cercherò di essere breve. Ho letto alcuni articoli sulla ricrescita dei capelli e ho visto che lei ha ottenuto risultati con gli esercizi a movimento rallentato dello scalpo... Ho letto anche il suo libro "Lo zen e l'arte si scopare" che mi ha aiutato molto con il tema dell'eiaculazione precoce.

Tornando ai capelli, mi piacerebbe poter avere un confronto su questo problema della calvizie che è apparso da quando avevo 18 anni. Ora ne ho 35 e vorrei riuscire a venirne a capo. Per fortuna in Questi anni il processo di stempiatura è stato piuttosto lento. Ho provato a fare gli esercizi ma forse sbaglio qualcosa. Ho letto anche Mai più calvi di Serri Pili e Addio Calvizie di Paul Grassman ma vorrei un confronto con qualcuno che il problema lo ha risolto. Leggendolo sento una certa affinità con lei. Mi chiedo se sia possibile incontrarla o comunque avere un aiuto, una motivazione per riuscire ad ottenere una ricrescita dei capelli laddove sono caduti. Se ci sono altre persone che come lei hanno avuto risultati mi basterebbe poter parlare con loro se con lei non fosse possibile.

La ringrazio di cuore anche solo se leggerà fino in fondo la mia mail.
Francesco


Caro Francesco,

la ginnastica che io propongo è elementare, si tratta di produrre tutti i movimenti possibili il più lentamente possibile. Se il movimento viene fatto correttamente dopo qualche minuto la parte si scalda.
Non c'è altro. Non serve farlo a lungo perchè una volta che si scalda la parte poi spntaneamente si coinvolgono quei muscoli quando si cambia spressione, si muove il collo, si parla eccetera. Si tratta di riattivare col movimento rallentato il cuoio capelluto e di recuperare il movimento di alcune parti che abitualmente non si muovono (nuca, orecchie, ecc).
Va però detto che se gli antenati materni (nonni) soffrivano di calvizie è molto più difficile che questa ginnastica sia efficace perché pare ci sia una predisposizione genetica...
Poi bisogna anche considerare che questa ginnastica è efficace se la caduta dei capelli dipende efettivamete da una cattiva circolazione del sangue nel cuoio capelluto. Se il probelma è questo l'esercizio è efficace. Non funziona invece se vi sono altre cause, tipo squilibri di organi.
Non sono un medco e quindi non posso dirti di più.
Nei corsi di Zen Occidentale e Yoga Demenziale che tengo ad Alcatraz mi occupo di una serie di conoscienze sul benessere, sia fisico che filosofico, che possono dare un aiuto ma anch'esse non sono risolutive.
Ovviamente se uno sta meglio è una cosa positiva... Ma magari stai meglio anche se sei calvo...
Auguri
Jacopo