Jacopo Fo

Risultati sondaggio "Candidiamo Franca Rame"

 

Ringrazio i 232 eroi comunisti che hanno partecipato al sondaggio.
Ovviamente non era solo un gioco. In famiglia stiamo discutendo animatamente sulla questione e ci serviva un parere. E ce l'avete dato. E molto interessante. L'85% delle persone si sono dichiarate entusiaste. E questo ha fatto molto piacere a mia mamma...
Ma il dato politicamente molto interessante è che il7% di chi segue questo blob pensa di non andare a votare. Di questi circa il 40% voterebbe però se ci fosse un candidato veramente degno come la mia mamma... La cosa è importante perchè ci permette una quantificazione grossolana di quanti siano le persone di sinistra che non andranno a votare perchè schifate: tante. Possiamo prevedere che alle prossime elezioni saranno intorno ai 10 milioni i non votanti (percentuali degli anni scorsi intorno al 15% degli aventi diritto) divisi in apolitici totali, delusi di sestra, delusi di sinistra, delusi di centro. Sempre muovendosi in modo spannometrico possiamo perciò ipotizzare che almeno un milionicino di delusi dalla sinistra potrebbe essere convinto ad andare a votare se ci fosse un segnale veramente positivo.
E questo risponde anche a molti dei commenti al sondaggio: come sto ormai ripetendo da giorni credo che Berlusconi farà di tutto (attenti!!!) e che comunque lo scarto con la sinistra sarà infimo. E non credo che in due mesi si possa convincere molta gente di centrodestra a spostarsi a sinistra. Quindi quel milione di delusi di sinistra, che già odiano Silvio, possono determinare la differenza tra vittoria e sconfitta.
E sul fatto che l'Italia, con altri 5 anni di Bellicapelli si troverebbe sparata nel Medio Evo della tolleranza per l'illecito ho scritto e disegnato abbastanza.
Questo è il motivo per cui credo che in questo momento candidare Franca sia importante.
Comunque la decisione verrà presa sulla base di tutta una serie di altre considerazioni. Capirete che come figlio preferirei da un certo punto di vista, che non si candidasse perchè è un vero sacrificio... Comunque...Vedremo.
(Per inciso mi rendo conto che questo blog è ormai una saga famigliare, ma dovete capire che la mia vita è sempre statata così. Tutto mischiato... Che casino...)

In ogni caso io tenterò di fare tutto quel che posso in altre direzioni. Ad esempio con iniziative come   il video "Se avessi saputo che avrebbero rieletto Berlusconi!", durata 100 secondi, prodotto in 12 diversi formati, dall'alta definizione al formato per telefonini, spedibile via e-mail... Sta avendo un successo notevole (rispetto ai nostri pochi mezzi) scaricato 3000 volte in 5 giorni, ieri sera veniva scaricato una due volte al minuto...(una vera libidine stare a guardare il contatore...).

Comunque non so se il mio modo di vedere è un'isteria individuale o è condiviso da molti. E abbiamo deciso di verificare anche questo.
E' chiaro che se dobbiamo partecipare alla battaglia dobbiamo avere pure le forze e i mezzi per farlo.
Per questo abbiamo rilanciato la sottoscrizione per Cacao.

Sapere se le persone sono disposte a tirare fuori qualche soldo è un ottimo modo per valutare la determinazione...
Quindi se avete 100 mila euro in più e volete veramente veder piangere Silvio, fateci un vaglia, faremo brillare i vostri soldi!
Se non avete centomila euro pazienza. Centolire ce le hai?
(http://www.alcatraz.it/soci.html-)

Questa questione dei soldi va posta chiara. Cacao si regge sull'idea di finanziare un'attività di controinformazione umana proponendo prodotti ecologici e amorevoli (Alcatraz, Commercioetico.it ecc). Ma disgraziatamente quest'idea, di finanziare quel che ti piace con la tua spesa, ancora viene condivisa da pochi (anche se aumentano, a oggi più di 10.000 persone hanno comprato tramite Commercioetico.it). Ecco che specie in momenti di crisi come questo serve ricorrere alla vecchia colletta. Noi più che lavorare gratisi o con lo stipendio autoridotto del 75% non si riesce a fare.

Comunque vedremo anche questo. E vedremo che si può fare con i mezzi che ci darete.
In ogni caso ce la metteremo tutta. Perchè veramente non vogliamo farci altri 5 anni con questo signore.

PS
Nella mia visione fantapolitica del mondo immagino sempre che molte associazioni aderiscano alla proposta "Finanzia la tua associazione diffondendo merci ecologiche." Allo stato attuale sono meno di dieci i gruppi che sfruttano questa possibilità.
Ugualmente NESSUNA scuola, gruppo o singolo ha sfruttato la proposta che facciamo ormai da due anni (!) di venire gratis a Alcatraz in cambio della diffusione di un pacchetto di prodotti ecologici http://www.alcatraz.it/redazione/news/show_news_p.php3?NewsID=2220


Commenti

Caro Jacopo, vi seguo ormai su internet da alcuni mesi, ho letto, visto e ascoltato informazioni.
Ho iniziato nuovamente a pensare dopo una fase della mia vita passata ciecamente a lavorare e consumare. Ed oggi, alla luce delle elezioni e dell'insoddisfazione di vivere in un mondo come questo, ho deciso di iscrivermi, impegnarmi, fare qualcosa di utile.

Ti/Vi faccio subito una proposta: per fare una politica economica diversa occorre un modello economico diverso, dopo l'esperienza del Web Corteo, perché non proviamo a creare tutti insieme un nuovo modello economico? Con un'attribuzione dei diritti diversi... Esempio: oggi se io sono proprietario del terreno posso tagliare l'albero che c'è sopra... domani potrebbe essere che il diritto di tagliare l'albero spetti alla comunità che ci abita intorno magari votando... tenendo conto delle esigenze di tutti. Un'innovazione del genere cosa implica? Quali sono le distorsioni rispetto al sistema attuale? Oggi siamo tutti più formati, una discussione del genere la possiamo affrontare noi (si, dal basso!) e non leggere tizio o caio che ci convincano di un'idea. La elaboriamo insieme!!?? Facciamo questo pazzo nuovo gioco?

M.

PS Grazie a Franca e Dario per l'impegno che stanno spendendo per tutti noi anche se non siamo maggioranza

Bella idea Marco...se non si pensa a come fare diversamente...non si può fare diversamente...Ora che hai lanciato la palla...comincerà una nuova partita: pensare ad un'economia comune e rispettosa...
Ricordati che comunque ogni cosa ha il suo tempo...perdonaci se ci metteremo tempo a rispondere tutti...tu intanto non mollare: è un'idea validissima, e aggiornaci sulle tue pensate a proposito.
Cari POF...funziona...funzionaaa...TAAAAZZZZZZZUUUUMMMMMM

Se può servire a non sentirti solo e visionario, i timori che hai manifestato in questo post li condivido da tanto. In me sono nati mooolto tempo fa, e sono cresciuti a dismisura, determinando i miei umori, le mie emozioni i miei sentimenti, condizinando la mia stessa vita.
Credevo di essere sola e visionaria in questo mio personalizzare gli eventi. Poi per fortuna ho scoperto il Blog di Daniele, ed ho cominciato a sentirmi meno sola... ed ora ho scoperto il tuo blog, ed arrivo quasi a sentirmi sollevata.
Ho bisongo di fare qualcosa Jacopo. La mia opinione la conosci, se hai letto tra gli altri anche i miei commenti, ma se dal tuo sondaggio risulta utile la candidatura di tua madre, io ci sono.
se c'è da fare maratone virtuali o reali... io ci sono.
Se c'è da fare... io ci sono.
(per i cento € è un pò dura... ma sulle 100 lire possiamo parlare!)
E colgo l'occasione per chiederti una disponibilità:
su Babylonbus è nata da pochissimo una iniziativa: la (Contro)Operazione verità. SI tratta di una serie di articoli sulle leggi emanate da questo governo, in particolare le leggi salvaculodisilvio per intenderci, in cui queste vengono raccontate ed analizzate, spiegando non solo come abbiano appunto salvato il Premier, ma anche le conseguenze che queste hanno avuto sul paese.
Babylonbus, però è un piccolo palcoscenico, con pochi posti a sedere in sala... ti va di mettere settimanalmente a disposizione il tuo teatro?

Ti ammiro tantissimo e questo penso che tu l'abbia capito, forse a volte potrei dare l'impressione di essere uno di quei semplici fan che dicono di adorare il loro idolo, per confutare questo possibile pensiero ti dico subito che non ti ritengo migliore di me, come non ritengo migliore di me nessuno, nessuno è migliore, tutti siamo diversi (bellissimo). Quando ti ripeto che ti sono grato per quello che fai, come faccio con jacopo, non lo faccio per entrare nelle vostre grazie, lo faccio perchè, come per mammamaria, entro in uno stato di entusiasmo dovuto alla visione che esiste qualcuno che la pensa come me, che sviluppa quel che penso, e capisco di non essere un semplice malato di mente con idee visionarie, non so se mi spiego, ma io (almeno) mi sono capito.
Per l'economia penso che città segreta abbia grandi potenzialità, purtroppo le sfruttiamo poco, ma adesso voglio provare ad utilizzarle! :D
Se c'è qualcosa che posso fare, basta rientri nelle mie possibilità, sono qui. Un bacione a tutti! :D

Ciao Patch87,
stai parlando di Marco Boschini? Sottoscrivo ogni tua parola!!!:o)

... e se ci bisogno son qui anch'io. Ma per ora vi prego non chiedetemi di poffare, c'ho provato ma non son ancora capace!!! non riesco a vedermi con il naso rosso da clown, cavoli mi è difficilissimo!!!

quel che so fare per ora è mettere insieme, far rete, far girare l'energia a modo mio! questo so fare però son anche brava ad imparare e chissà, magari un giorno vicino mi vedrete con il nasone rosso rosso intenta a far girare le palle ... per ora son le mie che girano e speriamo bene perchè se Jacopo è anche un tantino chiaroveggente (mi riferisco al "se avessi saputo che avrebbero rieletto il furbo) gireranno per parecchio:oD
Dai diamoci da fare, non diamo ragione a tutti quelli che, pur consapevoli, continuano a preferire la padella al rischio della brace!

BuonTutto

"Vivere la vita fino ad ubriacarsi, essere presente fino ad annullarsi" L.Cherubini

Se non era per Travaglio, tutto quello che dicevano sull'ottavo nanerottolo, le avrei prese per leggende metropolitane.
Ma ora che so, che conosco le sentenze, che conosco chi è il senatore Dell'Utri, cos'è Forza It...Lazio alè, mi chiedo costantemente: ma come cazzo fanno a votarlo?
Eppure eccolo lì, probabilmente le rivincerà nuovamente, e dietro le incavolature varie di fine elezioni, tutti quanti ci chiederemo: ma chi l'ha votato? come ha fatto a voncere?
La risposta è semplice: non c'è una personalità di spicco, capace di prendere per mano l'opposizione, di armarsi di programmi seri (e non 264 pagine di "vignette") e andargli a rompere le ossa, a mangiarselo vivo!
Non c'è nessuno, non vedo nessuno! E' per questo, che sputtanare il nome di tua madre non la vedo una soluzione adatta. Forse, con altri politici molto volentieri, con altri personaggi avrei detto "si, candidati!", ma FRANCAmente con questi magneddormi al governo, la vedrei dura.
Grillo parla, parla, ma poi .......; Luttazzi ha chiuso addirittura il blog; Travaglio e Gomez scrivono; Moretti pensa a fare i girotondi; e cmq, gli artisti, anche se parlano bene, non rischierebbero il culo; chi cavolo c'è?
Craxi, D'Alema, Rutelli, Pannella, Mastella dove lo metto, un quintetto che altro che dream team: manco ad asso piglia tutto li farei giocare! Stanno perdendo le elezioni da soli, con il loro sopportarsi a vicenda, con i loro autogol continui, ed il problema è che a sinistra la gente si sta seriamente stancando!
Sono stato abbastanza chiaro della tristezza che attende il Paese e l'immondizia in cui viviamo?
I destroidi non li cito, perchè sarebbe inutile sparare sulla croce rossa!
Perdonami ancora, se non mi trovi favorevole alla candidatura di Franca Rame, ma è per il rispetto del suo nome che Le dico di non mischiarsi con tanta cacca.

mi dò lustro con l'unico commento lustro che posso fare : ho pagato i 27 eurini per il secondo anno e confido di farlo anche per il prossimo!( lo dico solo sperando di salire di mezzo punto vista la classifica grama delle bischerate che combino quà dentro :ò(

Inoltre e perdipiù ho tentato di vedere stò benedetto filmato tante di quelle volte, che devo almeno averti cavato mezzo sorriso mentre scaricavo a vanvera il tuo filmato senza riuscire a capire cosa farmene e come vederlo. Ma non sono riuscita a collegarmi nemmeno alla radio e quindi è un segno del destino, oppure il mio piccì è più scemo di me :ò(

Dopodichè: ho votato per prima al mitico sondaggio. ho votato perchè voterei Franca Rame, assolutamente, se potessi.
Però riflettendo sui commenti, e riflettendo su altri pensieri, stò pensando che mi spaventa, mi spaventa molto che i comici smettano di fare i comici e si buttino a fare altro.
Mi spaventa davvero, e profondamente.

Pensando ai ruoli archetipi delle figure, ho ricordato quanto è sempre stato importante che vi fossero clownn, buoffoni, che adempissero al loro dovere di contro_informazione.
Ciò è di vitale importanza per il regno.

e' vero che di Sovrani Saggi al governo non ce ne sono.
Ma se oltre a questo spariscono anche i clown, che fine facciamo?
perchè non credo che in seno al parlamento un clown possa rimanere tale.Non potrebbe conservare la sua freschezza e la sua aria e vita scanzonata,libera, distaccata...

Dulcis in fundo confermo la mia radicata convinzione che per provare a seminare aderenze e voti, i toni traggici e violenti tendono ad allontanare,
a me di sicuro, ma io sono una che andrà a votare senza dubbio.

io sento bisogno di Speranza, solo quella mi spingerebbe a fare un gesto di Speranza,

ele

viola
Io non ci capisco più un C....nulla !!!
Ma si stanno muovendo già per una lista civica per il senato in lombardia ???

http://www.perilpartitodemocratico.it/default.cfm
ASSOCIAZIONE PER IL PARTITO DEMOCRATICO
Prosegue la campagna “Voglio sottoscrivere per la lista”
Il Vicepresidente dell'associazione per il Partito Democratico, Livio Frigoli, spiega perché bisogna firmare

Il 15 febbraio il quotidiano Repubblica ha pubblicato un sondaggio con il quale si stima il numero dei seggi che le due coalizioni potrebbero avere al Senato in virtù della nuova e sciagurata legge elettorale. Secondo il sondaggio il centrosinistra, per ora, avrebbe 15 seggi di vantaggio. In 4 Regioni il centrodestra vincerebbe, acquisendo il premio di maggioranza. Fra queste Regioni c’è la Lombardia dove i seggi in palio sono 47: di questi, 26 andranno a chi ha preso più voti e 21 alla minoranza. Cifre che, tradotte in situazione post voto, significano rischio di ingovernabilità.

Abbiamo chiesto a Livio Frigoli, vicepresidente della neocostituita associazione per il Partito Democratico, la ricetta per evitare la temuta paralisi delle istituzioni.

«È chiaro che ribaltare il pronostico in Lombardia metterebbe Prodi al riparo da ogni rischio di ingovernabilità. E noi vogliamo provarci. Come è noto, proprio in quest’ottica, l’associazione per il Partito Democratico sta lavorando per presentare una lista al Senato – con nomi noti e meno noti, amministratori locali, mondo delle professioni e delle associazioni – una lista regionale, non un partito in più».

Proprio qui sta il punto: aggiungere una lista al bouquet di forze politiche già in campo, può rappresentare una chance aggiuntiva a quella dei partiti tradizionali?

«I voti, con la nuova legge, alla fine si sommano: il sistema proporzionale prevede infatti che al risultato finale della coalizione si arrivi sommando ogni voto ottenuto da tutte le liste apparentate. I grandi partiti dicono che la nostra lista non otterrebbe un grande risultato. Può essere, ma è certo che ogni voto ottenuto andrebbe ad incrementare la possibilità per il centrosinistra di sconfiggere Berlusconi e Formigoni in Lombardia».

Perché non provarci dunque: cosa ostacola questo tentativo?

«È un atteggiamento incomprensibile; oltretutto, in caso di vittoria, i seggi del premio di maggioranza verrebbero ripartiti proprio sui partiti che hanno superato la soglia di sbarramento (3%). Se fosse vero che la lista Civica Regionale non otterrà grandi consensi, ciò significherebbe che i seggi in più verrebbero attribuiti proprio a loro, ai partiti che non ritengono necessaria la nostra presenza.Perché allora osteggiarci? Forse perché pensano di aver già perso? Noi non ci rassegniamo a questa prospettiva. Non vogliamo regalare l’Italia per altri 5 anni a Berlusconi. E per questo chiediamo di aiutarci».

Come si può appoggiare il progetto dell’associazione per il Partito Democratico?

«Raccogliamo fax o mail di sostegno da parte di tutti quei cittadini che condividono la nostra iniziativa e si dichiarano disponibili a sottoscrivere la lista. L’iniziativa ha valore politico e non giuridico-legale, perché in base alla circolare recentemente emanata dal Ministero degli Interni, le firme vere – quelle con valore legale - potranno essere raccolte solo dopo il 24-26 febbraio, data entro la quale dovrà essere ottenuto il cosiddetto “apparentamento”, vale a dire l’assenso dei partiti della coalizione alla presentazione della Lista Regionale. E se nei prossimi giorni riusciremo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi (qualche migliaio di firme entro martedi 22 febbraio), sarà più difficile per i partiti del centrosinistra opporsi alla nostra presenza.
Per raggiungere questo scopo ci basta davvero poco: nel sito www.perilpartitodemocratico.it abbiamo pubblicato istruzioni e moduli per aderire alla nostra iniziativa. Ti invitiamo a leggerle ed a offrirci l’aiuto tuo e quello di quanti – amici e conoscenti – possono condividere la nostra proposta».

(17/02/2006)

viola
E BASTA CON STO MURO DEL PIANTOOOO
Jacopo piange ,a sinistra ci si deprime ,a che serve martellarsi le palle??!!
SembriAmo a chi è stato diagnosticato un tumore e si vede già mortooo
,e ci muore ,peccato poi scoprire che la diagnosi era di un'altro che vive e se la gode alleggramente Morto non di malattia ma della paura della morte E che cazzo io sarò un'inguaribile ottimista ma non vedo così nero ,è vero la gente ha tanta paura ma del futuro e cerca un po' di speranza
E nonostante tutto ci sono tante cose belle,persone fantastiche per poter ancora sperare
UN MONDO POSSIBILE
E PUOI SEMPRE TROVARLE BASTA VEDERLE

Un abbraccio ,coccole hai depressi e POF per tuttiiii
P.er amore
O.ra e sempre
Fò buonumore :-))))))

Si,si, si ... un applauso tutti insieme per viola ...bravissima...ti meriti medaglia d'osso POF.
Io intanto, da qui, giornata splendida, mare calmo, presto sole caldo...vi invio soffiati Pensieri Ora Festosi...
Funziona.....funziona.....e oggi continuo con Uluru...
cucu POF

La superficialità del tuo post mi lascia di sasso...
Ti chiedo: dove la cerchi tu la speranza?sugli alberi?
Non ti ha detto nessuno che le speranze si creano e che i sogni non si realizzano da soli?
Pensi che se i nostri partigiani avessero ragionato così l'italia sarebbe stata ugualmente liberata dalla forza mentale delle speranze della gente rintanata in cantina e terrorizzata dall'orrore?

Non vedi così nero?
Scusa ma dove vivi?
Vedo tutto nero cara viola,nero come l'apologia fascista.
Nero come la censura,nero come le armi chimiche,nero come il nucleare,nero come la morte.
Cosa credi che le speranze e i sogni si avverino standosene a sospirare in poltrona davanti al televisore?
Se penso alla potenzialità distruttiva di altri 5 anni di governo fascista e mafioso,cara viola...mi viene da piangere,se penso che i miei figli cresceranno in un mondo devastato dall'odio,mi viene da piangere,se penso che tutto ciò accadrà anche perchè il popolo se ne resterà seduto in poltrona sospirando la venuta della manna dal cielo,mi viene da piangere..non posso farne a meno.
Anche io spero viola,ma spero nelle mie forze e in quelle di tanti altri che come me hanno deciso di non restarsene seduti con le mani in mano ad assistere a questo scempio.
Nessuno qui si stà fasciando la testa prima di essersela rotta...
...se guardi meglio e osservi..la testa è fracassata eccome.

ornella, conosco viola da tempo e ti assicuro che si alza ogni mattino e si dà da fare per cambiare le cose, in una maniera e con una costanza che non immagini e che mi stupisce ogni giorno.
Ma tu non puoi saperlo ovviamente non conoscendola, e starà a lei naturalmente risponderti.

Mi intrometto in questo post solo perchè penso sia possibile che a viola venga scaricata la tensione per il movimento pof con cui abbiamo monopolizzato questi teleschermi, e certo lei non se lo merita essendo l' unico messaggio pof che ha scritto dentro quà.

Abbiamo esagerato e monopolizzato troppo,è vero.Ne sono consapevole e la responsabilità maggiore di questa tensione è mia, sono io che hofomentato e se qualcuno ha esagerato sono sempre io.
Crediamo profondamente nella necessità di alleggerire l'atmosfera torva che si respira in ogni dove, ma non è cosa facile imparare a farlo, soprattutto trovare la misura non è facile.E non a tutti piace, ovviamente.

Cercherò senz'altro di imparare moderazione, vedremo se sarà possibile provare e proporre una saggia e sana convivenza di serio e faceto in questo spazio,
ma spero che non ci sia da parte di nessuno la voglia di farsi la guerra, sarebbe davvero un peccato.

Se si è una comunità, se si sbaglia o si esagera, se non si è d'accordo su tutto, possiamo trovare lo stesso la voglia di provare e riprovare a trovare un modello che vada bene a più d' uno,

ovviamente mi scuso con jacopo se tutto ciò ha infastidito anche lui, siamo a casa sua e lo ricordiamo sempre, ci regoleremo di conseguenza, io lo farò

un saluto e buon week, ele

sei fuori strada.
Ho risposto al post di viola solo in merito a ciò che vi ho letto e non al movimento pof.
A me personalmente ciò che scrivete non da nessun fastidio,anzi.
Mi dispiace che non abbiate colto l'ironia e lo spirito dei poffi rossi,nati per gioco e non per provocazione.(ci piaceva l'idea di una finta guerra a colpi di filastrocche divertenti).
Sembra che tu stia accusando qualcuno di una caccia alle streghe che in realtà vedi solo tu. :)
lunga vita al movimento pof.
:)

Calma calma ragazze!!!! siete tutte quante delle splendide persone è solo che spesso quando si scrive è facile fraintendersi. Siamo tutti qui per la stessa ragione, abbiamo dei modi di approcciarci alle cose magari diversi, ma questa secondo me può diventare la nostra forza, non lasciamo che diventi il nostro tallone d'achille. C'è bisogno di tutto, c'è bisogno di contro informazione, per aprire gli occhi e non farci anestetizzare e rimbecillire da quello che l'attuale informazione tenta di propinarci. C'è bisogno anche di risate, di comicità, perchè penso che questo sia un nuovo modo di approcciarsi alle cose e che sembra avere ottimi risultati, vedi per esempio quanto è successo con pascucci.
Visto che io faccio casino e non mi faccio capire bene, quello che voglio dire l'ha già espresso patch qualche giorno fa in un suo post:
"Quello che abbiamo fatto con sandro è stato qualcosa di incredibile. Abbiamo dimostrato che si può agire in modo diverso e inaspettato senza fatica.
In altri blog e in altri forum le situazioni sono degenerate in accozaglie di odio e insulti.
Noi invece, giocando lo abbiamo zittito, lo abbiamo stupito e poi atterrato.
Sono ancora sbalordito, ma questo mi fa riflettere, se facessimo così anche in altre situazioni?
Giocando, scemiando, e scherzando abbiamo combattuto con armi nuovi e decisamente più efficaci!"
Orneeeeeee il tuo post sui poffi rossi a me m'ha fatto ammazza' dalle risate!!! :))))))mi son risentita un po' per il poffi neri!!!! ;)))) poffi neri magari ma con mutanda rossa!!!!
mutanda rossa la trionferà!!!!
POF!

...

calma piatta all'orizzonte...

come si dice dalle mie parti...

mache' en' se move na paja...

MAKE LOVE NOT WAR...

che tutte queste risate siano risate isteriche?
io noto un clima molto triste...

...

sniff sniff...

la puzza di bruciato e' sempre piu' forte...

ma voi non la sentite?????

MAKE LOVE NOT WAR

...
chissa' cosa accadra'...

credo di essere stata colpita dalla sindrome di Mammamaria...

ma sinceramente non capisco...

chi fa la guerra a chi?
chi imbratta i muri della casa di Jacopo???
chi fa molto rumore per nulla???

la sento solo io o c'e' puzza di bruciato????

anyway...

MAKE LOVE NOT WAR...

and God bless U all...

Ho letto tutti i post e sono preoccupato perchè sono daccordo su quasi tutto con tutti.
secondo me non è il caso di litigare. E' la situazione che è un casino.
Sono daccordo con Viola che dice che sono un po' piagnone e sono daccordo con me quando mi prende lo sconforto. E sono anche daccordo che sta venendo sto cazzo di futuro migliore.
E sono daccordo con Marco che mi propone di costruire un'economia alternativa anche se la proposta concreta mi sembra troppo idealistica.
Ma credo che per capirsi bisogna andare con ordine.
Innanzi tutto questo spazio è ormai uno luogo di dibattito, scusate la parola, colto.
Le persone che circolano qui dentro in maggioranza cercano un approfondimento e anche io ne ho bisogno. Immagino questo spazio come un laboratorio. Quindi vengo a scrivere cose qui anche tristi e incazzose ma so benissimo che non andrebbero mai portate "fuori".
La nostra battaglia è fare i claun. Ma qui tra noi dobbiamo discutere di tutto...
In particolare della tristezza che fa rendersi conto che questo movimento è ancora scentrato e incapace di una vera iniziativa...Ci vorrà tempo...
In home pubblico un articolo che mi è s"caturito" leggendo i vostri messaggi.

(Premetto che devo ancora leggere l'Home sulla Fallaci)
Caro jacopo, siamo tutti pofettamente d'accordi. Stiamo tutto il giorno in lotta con un sistema nel quale da POF è difficile vivere.
Si, difficile. La situazione è seria, e lo sappiamo tutti. La globalizazione, perchè alla fine è qui il nodo della questione, ci fa temere la vincita di un sistema capitalista che come sanguisuga si nutre di popoli indifesi. L'Africa è il continente più ricco del pianeta...la culla nella quale l'uomo/donna si è alzato in piedi si è guardato le mani, e si è detto :"Che faccio?". Il primo fare, è stato un pensare.
Ora sono passati...ho perso il conto dei millenni... e la domanda è: "come fare?".
Intanto scriviamo...la scoperta dell'alfabeto è stata la più grande rivoluzione. Perchè mai se non, i romani appena vinta Cartagine diedero alle fiamme la stupenda biblioteca?
Mi batte forte il cuore...che fare? Seriamente parlando, stiamo già facendo tanto nel nostro piccolo. Una goccia in un oceano, si potrebbe rispondere.
Ma se la goccia di pace cade da molto in alto, ma molto molto in alto, allora lo smuoverà questo oceano di guerra.
Siamo insieme una goccia, e dobbiamo fare di tutto per alzarci in volo, altissimi prima di colpire. Ora ti chiederai come si fa a salire. Non ho la risposta a questa domanda...penso che siamo in volo. E più in alto si sale, più l'aria è inebriante...si finisce per poffare...senza accorgersene. Cripticamente parlando...mi sono persa nello scrivere...non so cosa ho scritto, ma ho scritto. Diamo tutto per scontato, scrivere ci sembra qualcosa di normale.
Ma ogni volta che mi siedo alla tastiera, e penso alla zappa lasciata fuori...la meraviglia si impossessa di me: ieri disegnavamo mucche sulle parete delle grotti, ora siamo su un blog, e ci leggeranno chissà quante persone. Allora siamo goccia, che verso l'alto si libra, grazie alla magia delle parole ritrovate, delle note ritrovate. Ora dobbiamo scrivere insieme sta rivoluzione sinfonica. ULURU sta in Australia, e noi qua o, ULURU è qua e noi in Australia?
I poffi si sono scatenati per attirare la tua attenzione, per ritrovare in un momento di depressione, l'ebbrezza di una risata. Una risata al giorno in questa valle di lacrime...e mille sorrisi...fra le bombe di dolore.
Se volessi potrei scrivere parole da farti piangere, e penso ogni POF lo sappia benissimo fare. Ma abbiamo imparato a fare i giullari della situazione,(sei stato tu a farci da maestro) con il rischio di farci tirare le pietre accusati di superficialità. Ma ecco, sorpresa, nessuno ci ha tirato pietre, anzi...molti si sono fermati a leggere incuriositi. -"Che è sto POF?"

Poffi...sono stata abbastanza seria? NO.........
Bene in 10 punti vi riassumo idea situazione mondiale:
1)Le sorti dell'Italia sono nei nostri voti.
2)Se sale la sinistra con i nostri voti, potremo chiedere loro una rappresentanza effettiva, a nostra immagine e somiglianza.
3)Le truppe italiane devono stare in Italia, perchè le forze armate nascono per difendere il suolo nazionale.
4)Se l'Italia si ritira, beh... si scatena un poftiferio mondiale.
5)Come osa mettersi contro la Nato...e company? cattivo esempio per sudditi impero capitalista.
6)Chiediamo referedum per ritiro truppe territorio extra nazionale.
7)Anche se vincesse la destra alle elezioni, noi andremo avanti a suon di referendum comunali, provinciali, regionali, nazionali...
8)E se proprio ci girano le palle, lo chiederemo europeo...
9)E se la nostra piccola goccia si ingrossa, allora poffi...dobbiamo salire...salire...cantando e ballando..."Un...dos...tres, un passito ballando Maria...un dos tres un passito bailland"...(Ebbrezza poffa di volo). E inebriati dalle poffagini...il referedum lo faremo mondiale, basterà un clic sulla tastiera.
10) :)))
Ho poffato troppo...ah ah ah...
Poffi
Osiamo
Fantasticare.
OOOOhhhiii se starò zitta per un po', scusatemi, ma mi sembra a volte di scrivere troppo. Eppure cerco di essere il più criptica possibile...TAAAAAAAZZUUUUMMMMMMMM....ma più di così non mi riesce...alla fine poffo...aiuto...ho le vertigine. ULURUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

Da far girare, per favore!

Tratto da http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=47479

L'avvocato Mills: «Berlusconi mi diede soldi per tacere»
di red

Berlusconi pagò un teste. Un avvocato intascò i soldi e testimoniò a favore del premier. E la conferma viene dal fatto che l'udienza preliminare, davanti al gup di Milano Fabio Paparella, del processo che vede imputati, tra gli altri, Silvio Berlusconi, per presunte irregolarità nella compravendita di diritti cinematografici e televisivi da parte di Mediaset, è stata rinviata venerdì all'11 aprile. E questo per acquisire la documentazione dell'inchiesta conclusa sui rapporti tra Berlusconi e l'avvocato David Mills.

«Non credo occorrano molte parole», ha dichiarato l'avvocato inglese nel corso dell''interrogatorio effettuato il 19 luglio 2004 ai pm Alfredo Robledo e Fabio De Pasquale impegnati nell'inchiesta Mediaset, «ho tentato di proteggerlo nella massima misura possibile e di mantenere laddove possibile una certa riservatezza sulle operazioni che ho compiuto per lui». E la conclusione è logica: «Silvio Berlusconi, a titolo di riconoscenza per il modo in cui ero riuscito a proteggerlo nel corso delle indagini giudiziarie e dei processi, aveva deciso di destinare a mio favore una somma di denaro».

La procura di Milano ha chiuso l'indagine giovedì preparandosi a chiedere il rinvio a giudizio per corruzione in atti giudiziari e per falsa testimonianza. Secondo la Procura di Milano Berlusconi avrebbe «comprato» con 400mila sterline le testimonianze dell'avvocato inglese in due processi, quello per le presunte tangenti Fininvest alla Gdf e quello denominato All Iberian. A queste conclusioni i pm sono arrivati dopo aver acquisito la rogatoria degli atti chiesti all'Inghilterra su Mills.

Naturalmente secondo l’avvocato del premier si tratta invece di un “complotto comunista”.

Una lettera datata 2 febbraio 2004, indirizzata dall'avvocato David Mills ai suoi commercialisti. È il documento che ha determinato la svolta nelle indagini sui diritti tv e che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio per corruzione nei confronti di Silvio Berlusconi. Nella lettera, l'avvocato già consulente della Fininvest parla di 600 mila dollari ricevuti come un «regalo» nel 1997 da Carlo Bernasconi. Mills spiega così il perché: «A compenso di tutti qui rischi e costi. Perché le persone di Mister B. sanno che, con le mie deposizioni in tribunale, io l'ho tenuto fuori dal mare di guai in cui l'avrei buttato se avessi detto tutte le cose a mia conoscenza».

«Io non mi occupo di cronaca giudiziaria», dice Massimo D'Alema che non vuole commentare direttamente. Tuttavia, fa però notare che le accuse, quella di corruzione di teste, rivolta al premier Berlusconi rientra in qualche modo in un «sistema» applicato dal premier già altre volte. «Non dimentichiamoci che il principale collaboratore di Berlusconi ovvero Cesare Previti è stato condannato due volte per corruzione di magistrati -dice D'Alema- evidentemente questo era il metodo seguito quando ancora non si poteva fare leggine ad personam».

Il presidente dei Ds ricorda poi che su Unipol contro la Quercia è stato costruito un processo «per un paio di telefonate» e quel processo è stato costruito da chi ora deve rispondere di «ben altro che di un paio di telefonate».

E Antonio Di Pietro dice che «la vicenda di Berlusconi, Mediaset e Mills è una questione che dovrebbe portare la politica a un atto di responsabilità e cioè chiedere le dimissioni immediate del premier, perchè non è possibile chiamare i cittadini al voto in queste condizioni, questa è la vera questione morale».

Cari amici, forse vi ricorderete che, in tempi non sospetti, fui il primo a proporre Franca Rame for President! Giustamente un primo passo è quello di candidare la signora Rame al Senato della Repubblica. Lo so che è una bella sfacchinata, ma davvero, sarebbe importante. Augurissimi e complimenti a Dario Fo per l'ottimo risultato alle primarie.

www.antoniomorra.it