Jacopo Fo

Ecco i manifesti per la campagna di Franca

Ho realizzato una serie di 6 manifesti. Vorrei stamparli, tipo una copia di repubblica con 8 manifesti. 4 fogli davanti di dietro, a colori, così uno appiccica quelli che gli piacciono di più. Domanda: ma può interessare a qualcuno avere dei manifesti da appiccicare? E' ancora tempo di queste cose? I manifesti li trovi qui: www.jacopofo.it/cartellipolitici se teoricamente saresti disposto a ordinarne 20x4 (80 manifesti appiccicabili) a euro 40 comprese spese di spedizione in contrassegno dichiaralo nei commenti a questo post. Per adesso si tratta solo di un sondaggio. Non intervenire però con forse, se e ma. Solo giuramenti scritti con il sangue sulla lava incandescente. Sennò poi io stampo mille copie come un coglione e mi ci ritrovo la casa piena. Aug! (Non sarà una campagna elettorale sarà una bolgia medioevale.Alcuni riporteranno ferite psicologiche irreversibili.)

   
   







Se volete collaborare e realizzare anche voi Manifesti per la campagna elettorale di Franca Rame, potete farlo nel forum dell'area riservata della Città Segreta a questo indirizzo: http://www.enciclopediauniversale.it/areariservata/forum/viewforum.php?f=119

Commenti

...trallallaùchebellotrallallaaaaaa...
sono prooontaaaaa a tappezzareeee la miaaaaa cittààààà :D
Sugar...dimmi solo dove e quando spedire i 40 denari :)

Sono disposta a pagare le 40 euro di manifesti ma non andare ad appiccicarli, allora offro 40 euro per manifesti da spedire a chi è disposto ad appiccicarli ma non può pagarli,

con queste 40 e le altre 25 che ho promesso per aste che mi son comprate ieri, dichiaro che il mio porcellino si è svuotato oltre ogni disumana possibilità,
messo insieme le 40 euro con le 15 del pacco ricette di ornella e le 10 del pacco fortuna di quadry posso farvi un ultimo bonifico di 65 euros,

ma non vi firmo col sangue che m'è rimsto solo quello!!!!

adelanteeeeeeee e coragggioooooooooooooo!!!!!!
coraggio gente coraggioooooooooo!!!!!!
Per un mondo migliore paghiamo un pedaggioooooooo!!!!!

ele

Certo che sono disposta ad appiccicare, non vedo l'ora di tappezzare reggio di manifesti.
Per i 40 euro però non ce la faccio, in questo mese sono inondata e sommersa dalle spese, mi dispiace...

quadry sei perfetta! io ho già risparmiato le 40 euro con il giro che sai, però se mi beccano i miei parenti ad appiccicare i manifesti rossi mi uccidono

io pago , cacao spedisce a te, tu appiccichiiiiiiiii!!! yeahhhhhhhhhhhhhhh!!!

jacopo: LA DEA E' CON NOI . Fidati. Ho le prove...

bacio enorme ditemi quando fare i versamenti io sono pronta con 65 euro, 25 aste e 40 manifesti,ciao ele

Scusate, io non posso partecipare perchè sto in Umbria ma volevo solo dire una cosa; è proprio necessario fare dei cartelloni contro lo psiconano per la campagna di Franca? Non è preferibile proporre invece di insultare (anche se i manifesti sono davvero GRANDIOSI!!!!)??? Lo so che voi da anni proponete, ma magari gli indecisi non lo sanno...
Vi voglio bene!!

Concordo con ziacin, i manifesti "per" sono preferibili ai manifesti "contro"..e questo significa che se Jacopo realizza dei fantastici manifesti "per" la sua mamma e le di lei idee, potrete poi venirmi a prendere (e crocifiggermi in sala mensa) se non verso i 40 denari e non aiuto quadrifoglietta a tappezzare Reggio.

An drea,
sei reggiano anche tu?
Bene... vedremo cosa si potrà fare, visto che l'affissione dev'essere regolarmente autorizzata...
Però possiamo fare (credo che questo sia legale) dei volantini da mettere nei luoghi pubblici, magari appenderne qualcuno in qualche bacheca...
correggetemi se mi sbaglio.
Quello in cui mi sembra siamo tutti (o quasi) d'accordo è però che i manifesti, volantini, tovaglioli o quello che saranno vanno cambiati.

Pubblicità, anche se negativa è sempre pubblicità a qualcunaltro.
Il messaggio che si lancia non è "vota franca rame, una brava persona con un programma sensato"
Il messaggio è "non votare berlusconi".
è la storia del "non pensare all'elefante", come fai a dirlo senza pensare all'elefante?
Che poi l'elefante è carino, bellicapelli un po' meno...

Ciao quadr, sono reggiano e ci conosciamo già, soltanto che visto che sono un pò squilibrato e schizofrenico, sul forum mi sono registrato come duccio..remember?
I volantini possiamo metterli sicuramente nelle bacheche dell'università, sempre che abbiano un taglio "simpatico" e in biblioteca...poi se ne affiggiamo qualcuno qua là, dove abbondano le affissioni (tipo davanti a Tosidischi) nessuno ci verrà a rimproverare.

Sospettavo che fossi tu, ma "Andrea" è un nome così diffuso...
Aspettiamo che arrivino dei bei volantini e li spargiamo in tutte le bacheche!!!
hips! Scusa, sono un po' brilla.
Ciao nessi! senza offesa eh?... ;)

penso proprio jacopo che non gradirai neanche questo commento.Sarebbe meglio fare dei manifesti che focalizzino più l'attenzione sulla persona da votare e sul voto PER piuttosto che il voto contro, considera anche che al senato votano coloro che hanno più di 25 anni. Non ci leggere anche stavolta chissà quali intenzioni, non c'è un complotto qui contro la rivoluzione artistica globale del mercato come la chiami tu ( o qualcosa del genere),neanche un complotto contro di te.

Senti Jacopo, come vedi non sono la sola a rimurginare sul primo piano del manifesto. Faccio collezione manifesti...e come ha scritto qualcuno, questo non lo appenderei in casa...fai qualcosa di più poffoso, che magari una volta tanto un manifesto elettorale sia opera d'arte, da potere inquadrare e conservare. Hai scritto tu che l'arte è maestra e ci guiderà verso nuova civiltà.
Non vorrai predicare bene...e razzolare male?...come certuni di nostra conoscenza!!!
Se i bambini si fermano a guardare, le mamme saranno costrette ad aspettare, e così speriamo anche i padri...e leggeranno...
Che devo fare? mettermi in ginocchio?
Un' alternativa a questi...non ti chiediamo poi molto. Fai omaggio alla donna, mamma, bisnonna, artista...un bel fior fior di manifesto elettorale.
Non sono io che scrivo...siamo in molti.
"Non prenderlo a commando"...come dicono a Palermo, quando ti chiedono un piacere. Cioè non prenderlo come un ordine, una pretesa, ma richiesta di collaborazione. Poi fai tu, sei libero.

Lo scrivevo nella città segreta, mi associo pure qua a tanit.
Ma perchè non fai qualcosa con messaggi chiari tipo:
- via i partiti dalla rai
- via i politici condannati
- via le leggi vergogna

Jacopo, scrivi qualcosa di sinistra!!! :)))

Grazie per tutti i pareri.
Mi rendo conto che sono in parte giusti e mi impegno a fare nuovi manifesti. Ma mi piacerebbe che anche altri si cimentassero come è successo per i falsi del web corteo..
D'altra parte credo anche che disgraziatamente in questo caso l'obiettivo sia in negativo.
Cioè dobbiamo evitare un Berlusconi tris, e per farlo tocca riuscire a parlare a chi pensa di non andare a votare il 9 aprile. E sinceramente la nostra possibilità di proporre obiettivi "vincenti" è minima. Con la nostra piccola presenza nelle liste dell'Italia dei Valori cosa possiamo promettere in positivo?
Solo quello su cui Franca si è impegnata: investire lo stipendio da senatrice per monitorare gli sprechi dello stato e denunciarli...
Ma va da sè che si tratta di una proposta che è credibile solo per chi ci conosce, è già daccordo con il nostro discorso sul risparmio eccetera. Mentre mi sembra che per portare un non votante alle urne serva dire come stanno le cose: se non voti rischi di ripapparti mister Bellicapelli per altri 5 anni.
Con una sinistra così bolsa c'è poco altro da promettere...
Vorrei che le cose non stessero così ma....

Caro Jacopo, non nego che il tuo intervento, per usare un eufemismo, mi ha lasciato di stucco.
Io mi rendo conto che "mister Bellicapelli" sia un danno per l'Italia, ma -bestemmia- la politica è una cosa seria.
E mi aspetto che persone degne di fiducia non se ne dimentichino.
E mi aspetto che chi si candida abbia delle idee diverse dall'unico chiodo fisso di "levarci dai coglioni il berlusca", che potrà anche essere un nobile intento, non lo nego, ma non è abbastanza.
E con questo, non dico che la signora Rame non abbia idee, dico che da quei volantini l'unico messaggio che passa è: leviamoci di torno berlusconi.
Le persone si sono rotte i coglioni di andare a votare non perchè c'è berlusconi, ma perchè a sinistra non si propone abbastanza.
Si son rotte i coglioni di andare a votare perchè la sinistra è la brutta copia della destra.
Si son rotte i coglioni perchè pensano che degli italiani non fotta più un cazzo a nessuno. Pensano che ogni politico faccia solo i suoi interessi e salvaguardi il suo seggiolone; d'altra parte che devono pensare se il messaggio che gli viene dato è "peggio di lui si muore, vota noi".
Io mi son rotta i coglioni di sentire questi discorsi.
Se vuoi che ti voti devi convincermi a suon di programmi, non dicendomi che se non vince la sinistra aritonfa berlusconi.
Se vuoi convincere qualcuno a votare devi fargli riacquistare fiducia nella politica, e non lo fai certo continuando a dire che "peggio di lui si muore".

ehhhhhhhhhhhhh------( sospirone )
ehhhhhhhhhhhhh lo confesso------- :ò(
è tutto il giorno che spero che qualche provvido cavaliere si unisca a questo scritto di lucia ( che sottoscrivo in pieno )
e stasera mi chiedo " maròòòòòòòòòò perchè siam sempre così pochi ad avere il coraggio di dire quello che si pensa,
che poi per dargli peso bisogna sempre esagerare con i toni perchè non passino in sottobanco?

jacopo non lo so che ti gira sopra la capa a te, certamente parrebbe un periodo di lune nere,
a quanto pare la femmina non c'ha più volta di star lì a dire si si e poi si. e ti dice no.

il femminile è la sinistra, è l'emotività, l'empatia, la curandera, la madre che tesse la tela delle creazioni, la commossa e la commovente,
la Speranza la Voglia di Vita

il maschile è la destra, la dirittura, la fermezza del pensiero, la forza dell'azione e di tante altre cose

Ti vorremmo un pò più di sinistra, davvero
e non vale l' obiezione che lo spirito del femminile è debole e non vince questa guerra, perchè come dici sempre tè, le guerre non hanno mai risolto nessun problema, l'hanno sempre ingigantito, o sbaglio?

Vorremmo ritrovare nella pratica tante tue passioni e credenze che ci hanno trascinato fin quà, tutti insieme attorno a te a lavorare per un mondo possibile.
Vorremmo vedere portare alti i valori comuni.
Vorremmo delle cose che non vediamo, perchè quello che vediamo è sempre sempre e sempre di più la stessa faccia e la stessa persona
e non ci piace
non sappiamo più come dirlo, Vogliamo Vedere Creare un Mondo Possibile

Vogliamo davvero Vedere Franca Rame al Senato,
Significa che vogliamo che porti i valori del femminile,
vogliamo di Lei Vedere la Bellezza, la determinazione che passa per la Capacità Femminile di Creazione

Creazione di presupposti e di valori nuovi, rinati, ri_Splendenti.

State portando Franca al Senato come Simbolo del Femminile,
ma nel femminile non ci credete veramente, lo usate solo per accapparrare voti.
Tanto è che niente vi sembra più logico che portarcela su un letto di manifesti del peggio maschio che giri per l'attorno, strutturandoli in maniera distruttiva negativa.

Invece che portarci una Femmina Risplendente Creativa.

Ecco perchè ci disturbano. Non disturbano tutti, ma disturbano proprio tanti... tanti tanti tanti...
Ci viene su il rigetto, a vedere proporre sempre sempre le stesse cose, che non vogliamo più sposare.
Volete i nostri voti, e noi vi diciamo di meritarveli i nostri voti, perchè ne siete in grado.

E siamo quì, comunque e nonostante, ogni giorno,a provare a rispecchiarci tra noi, e rispecchiare a te , il nostro pensiero.

Siamo persone pensanti. Lo sbaglio della politica è la ricerca di accapparrare voti con qualunque ignobile mossa, certi del presupposto che gli elettori siano capre da ammanire delle libagioni preferite. il tutto per ottenere il proprio comodo, il proprio interesse.
Non c'è rispetto per l' intelligenza dell' elettore. Non c'è FIDUCIA nella intelligenza e nella DIGNITA' dell' elettore.

Caro jacopo, portiamo una quantità d'Amore e di Voglia di Vita, Enorme,
Spero tu riesca a sentirla anche sotto le parole che ogni giorno sembrano più disperate,
perchè la disperazione è presente. non solo nei tuoi pensieri e nei tuoi modi. lo è anche nei nostri.

Ci sarà un punto d' incontro?
Ti vogliamo un mondo di bene... e continuamo a sferruzzarti la copertina dei sogni... ehhhhhhhh ci mancherebbe ......!
Finchè non ci butti fuori a calci nel sedere sei sempre il nostro jacopuccio adoratissimo.......

Elena

Che dire?
Sono daccordo su tutto, in generale.
E mi sembra che in questi anni di programmi ne abbiamo scritti a iosa. Ad esempio nel ibro "22 cose che la sinistra doveva fare e non ha ancora fatto" (firmato con Franca e Dario). Oppure in "Come fare il comunismo senza farsi male". Ma fare un manifesto sul programma per la candidatura di Franca lo posso fare (e lo farò) solo per quanto riguarda l'idea di istituire con i soldi dello stipendio di senatrice un centro per l'analisi e l'informazione sugli sprechi dello stato.
Qualunque altra proposta di programma sarebbe riempirsi la bocca con belle parole e pigliar per il culo.
Cosa possiamo proporre con le forze che ci sono? Niente. Se si vuol essere onesti. Lo so anch'io che sarebbe ora di smetterla di votare contro e votare invece a favore. Ma lo stato del movimento è questo: vaporizzato! Non c'è unità, non c'è coordinamento, non c'è un programma comune. Volete sentirvi raccontare balle? Oggi la situazione è questa: al massimo possiamo sperare di mandare a casa Silvio B., non abbiamo altre forze. Se vuoi che ti dica altro mi chiedi di mentire.
Mi piacerebbe invece che si capisse lo sforzo di onestà che stiamo facendo. Duro e impopolare. E capisco che faccia incazzare. Ma non incazzatevi con me. Io di programmi per strategie al femminile ne scrivo da 26 anni. Da quando sul Male pubblicai il primo blocco di "Come fare il comunismo".
Evidentemente si tratta di idee che richiedono decenni per farsi strada. Nel 1980 i negozi del commercio equo e solidale non esistevano. Ora ce ne sono più di 400 e c'è un sacco di altre imprese sulla linea del contropotere economico, del boicottaggio delle merci criminali eccetera. Ma ancora non siamo in grado di esprimere una forza organizzata che possa dire "vogliamo far passare questo programma al parlamento"...
E sinceramente per arrivarci credo si debba innanzi tutto cambiare logica e iniziare a proporre quel che si può realizzare. Solo così è credibili. Il mio programma ideale non lo scrivo su un manifesto elettorale. Quel che posso scrivere è che se ci ribecchiamo Silvio dobbiamo fare ciao ciao alle speranze per parecchi anni.
Questa è l'unica cosa che si può forse ottenere oggi. Se non basta a far votare gli astenuti non so cosa dire d'altro. Di balle non ne racconto. E per altro non credo che convincerei nessuno dicendogli "vai a votare per la mia mamma che poi lei farà...."
La nuova politica passa da quì: iniziare a trattare i cittadini come adulti. E comunque ripeto: se ci sono idee migliori che io non capisco perchè non fate delle proposte? Sono disposto, come sempre, mi sembra, a riconoscere se qualche d'uno realizza prodotti migliori dei miei. Anzi ci provo gusto a collaborare con persone che hanno idee migliori delle mie. Ma le voglio vedere...

BòN, mi piacciono moltissimo i tuoi toni di questa risposta jacopo,
ti abbiamo notevolmente strapazzato e ciò nonostante ci hai risposto con serietà e collaborazione, penso che uno sputo in un occhio ti sia venuto spontaneo di mandarcelo, apprezzo il tuo sforzo di non spargere acqua invano...

i manifesti , quando li ho visti apparire ci sono rimasta male, non mi piacciono e non stò a ripetermi,
però ho aderito alla stampa e al sostegno degli stessi, perchè ho pensato che io di meglio non so fare e vi sostengo nel lavoro che fate.
A seguito di discussioni varie mi sono accorta che non sono l' unica a pensarla inversa su stì manifesti, e ho collaborato a mostrarti il nostro punto di vista.

A seguito di questa tua pacata e onesta risposta, capisco meglio quanto tu stia lavorando per i valori in cui credo e di cui ti chiedo ragione.
A questo punto ritengo di darti la mia fiducia in un campo in cui sai quello che fai, e provi a fare del tuo meglio.
Questo mi basta, mi rasserena sapere che dietro alle tue scelte c'è una strategia e non sei accecato da bellicapelli tanto da vedere solo lui.
Perchè il dubbio lo abbiamo avuto in tanti : ( rubo un pensiero di cui non mi permetto di dirti l'autore " jacopo con bellicapelli mi sembra XXX col XXX ...") lo rubo perchè mi spaventa anche a me stò dubbio mefistofelico...

Ci chiedi delle proposte e delle idee per fare dei manifesti migliori dei tuoi.
Sono onestissima, non ne ho in questo momento.
Se seguissi il filone delle mie richieste di ieri potrei anche mettermici,
ma le tue motivazioni di ora mi danno da pensare..
e onestamente vengo fuori da un periodo asta che mi lascia un pò di cose da fare : un viaggio sul tappeto volante, un paio di pacchi sms d'amore da seguire per un mese, un paio di serenate, il libro di a-pollo da finir di scrivere, un pacco speranza da consegnare a mano...
Una meravigliosa coperta dei sogni da sferruzzare e coalizzare in un prodotto finito...

Ti basta se per questi manifesti ti dò il mio appoggio pagandoti la tanto sospirata quota?
e se ti prometto che non ti griderò più che le mie tette starebbero meglio del faccione di berlusconi?

Se ti basta dimmi come fare stò bonifico, che voglio concludere anche questa parte di lavoro mio, sperando di contribuire al vostro.
un bacione gigante jacopuccio adoratisssimooooooooooooooo!!!! :ò))

ellena

"jacopo con bellicapelli mi sembra XXX col XXX ..." questo commento è mio...è quello che ho pensato in questi giorni vedendoti così troppo col chiodo fisso su belli capelli e vedendo come usavi un tono troppo aggressivo, qusi offensivo nei confronti degli "elettori". Non è insultando le persone che le incoraggerai a battersi e ad andare a votare. Tutti noi vogliamo prima di tutto che lui se ne vada a casa e che non faccia più danni, solo che penso che i manifesti come sono stati fatti siano controproducenti. Io credo che molte persone risultino infastidite a vedere delle scritte del genere. Ovviamente stiam parlando degli indecisi. Chi già non sopporta bellicapelli di sicuro non lo voterà, è che guardando certi manifesti qualcuno potrebbe addirittura pensare che berlusconi ha ragione quando dice che viene perseguitato dalla sinistra, che tutti gli danno addosso etc...mi sembra che così si faccia il suo gioco. Parli di proposte alternative, mi sembra che nei vari commenti ci siano state delle proposte piuttosto interessanti.
Apprezzo comunque come hai risposto alle critiche e tutto il lavoro che stai facendo,proprio per questo credo ci siano state tante critiche, perchè condividiamo la stessa idea e cerchiamo di trovare il modo migliore per portarle avanti...

rispondo a questo:
"qualcuno potrebbe addirittura pensare che berlusconi ha ragione quando dice che viene perseguitato dalla sinistra, che tutti gli danno addosso etc...";
ricordandoti chi è il povero perseguitato dai comunisti:

Berlusconi Silvio. È uscito indenne da una dozzina di processi, ma quasi mai per innocenza. Nell'ordine: un'amnistia (falsa testimonianza sulla P2), sei prescrizioni (due per corruzione giudiziaria nei casi Mondadori e Squillante; quattro per falso in bilancio, tutte propiziate dalla sua «riforma» dei reati societari), un reato depenalizzato dal suo stesso governo (falso in bilancio All Iberian), un processo abolito dalla legge Pecorella (l'appello Sme-Ariosto). Assolto per insufficienza di prove in Cassazione nel processo per le tangenti Fininvest alla Guardia di Finanza (comunque accertate: vedi condanne del manager Sciascia e dei militari corrotti),indagato a Caltanissetta per concorso nelle stragi di Capaci e via d'Amelio (la Procura ha chiesto l'archiviazione alla scadenza dell'indagine); il premier ha ancora due processi in corso: quello per i diritti Mediaset con le accuse di falso in bilancio, frode fiscale e appropriazione indebita (udienza preliminare); e quello per corruzione e concorso nella falsa testimonianza di David Mills (indagine appena chiusa). Ma è imputato anche in Spagna, per falso in bilancio e violazione dell'antitrust nell'affare Telecinco.È il primo indagato, nella storia d'Italia, a diventare presidente del Consiglio.
:)
A questo punto ammetto che uno così lo perseguiterei finchè ho fiato in gola.

Se occupiamo il nostro cervello in parole di persecuzione, non ci sarà spazio per parlare di noi, di quello che vogliamo, di quello che facciamo, di quello che sborsiamo. Lui vuole i riflettori, e noi li giriamo in un altra direzione...La lista delle sue malefatte dovrebbe essere bella scritta in grosso ovunque...ma sotto disegnato un bambino che fa le boccacce...e prosegue il suo cammino...lecca lecca in bocca, sorridente perchè pensa all'unione. Dobbiamo essere uniti...se vogliamo fare qualcosa di bello. Non fermiamoci troppo tempo a pensare alle malefatte degli altri, ma guardiamo al nostro ben fatto.
E ora scusami...Jacopo...se mi permetto...un piccolo dispetto.
L'hai scritta tu...e non è l'hai mandata in tv

"Ma che bello questo forum
che mi allieta se mi manca il quorum

adoro legger filastrocche
corte, lunghe o barocche

Le parole che san rimbalzare
la mia mente fanno saltellare

E smetto di soffrire per berlusconi e Formigoni
e la mia anima davanti a D'Alema più non trema

Probabilmente se il mondo riusciremo a salvare
succederà per via della rima tra amare
e andare al mare a giocare a dire fare e baciare!

Ma quanto mi sento ganzo a rimare!"

Non è me che devi convincere Ornella! :) queste cose sono ben note a tutti, il problema è che a nessuno sembra interessare nulla di tutto ciò, la gente l'ha sempre votato e continuerà a farlo purtroppo, perchè è onnipresente in televisione, sui giornali, sui manifesti nelle strade e raffigurarlo anche nei manifesti della sinistra non mi sembra una buona idea... mi sembra che la sua strategia sia "purchè se ne parli", nel bene o nel male è sempre pubblicità, e quando se ne parla male lui salta fuori con la strategia del complotto...quello che secondo me non hai capito è che io non lo difendo affatto, e certe cose le penso anch'io solo che bisogna cercare la strategia migliore per colpire la gente e secondo me sparare a zero, anche se si tratta di verità sacrosante, è controproducente.

Non la penso così.
Verità sempre e comunque in quanto tale,non si può ignorarla serenamente,soprattutto in un paese come il nostro dove la verità viene con tutti i mezzi insabbiata e distorta,dove l'informazione come per tutte le più grandi dittature è stata trasformata in ignobile propaganda.
Qui nessuno spara a zero,qui ogni ogni cartuccia è caricata con pallottole di informazione vera,quella stessa che berlusconi ci nega ogni giorno.Mandiamolo a casa.

rispondo giusto per puntualizzare, poi basta con questa gara a chi ce l'ha di più con bellicapelli!!!(eh eh eh orne mi avevi avvertito che l'ultimaparola ce la vuoi avere tu, quindi mi aspetto comunque una replica! ;)) hai semplificato quello che ho scritto, quindi probabilmente non mi son spiegata bene. Ti faccio allora un esempio che ho già usato sopra. Il caro XXX XXX e la sua lotta per il XXX. Probabilmente lui sosteneva cose giuste e a modo suo faceva anche opera di contro informazione. Il problema non era quello che diceva ma il MODO. Aveva questo chiodo fisso, non faceva altro che parlare di quello in modo molto rabbioso e prendendosela con chi non gli dava sufficiente attenzione. Tutto ciò alla fine è stato controproducente per la sua causa perchè alla fine nessuno aveva più voglia di sentir parlare di XXX e di farsi insultare. Credo che per attirare l'attenzione degli indecisi urlare con la schiuma alla bocca sia controproducente, non dire la verità. per il resto, non voglio essere ripetitiva,sottoscrivo l'ultimo post di lucia!

Paragonare Jacopo alla blatta mi sembra offensivo.
Jacopo a mio avviso non ha nulla in comune con lui,se pensassi questo...non sarei più qui :))

Cara Ornella, puoi affermare la verità quante volte vuoi, male non farai.
Resta il fatto che è risaputa assai.
C'è chi come noi non lo voterà mai.
Per altri, quel che a nostro avviso è fonte di disprezzo,
è proprio ciò di cui gli rende merito, e lo difenderà con ogni mezzo!

E' ciò che cercavo di spiegare ieri a sestocolore,il programma di Franca per me è palesemente sottinteso,è in quarant'anni circa di onorata carriera,sta tutto lì il suo programma.
Sono con te Jacopo:la priorità assoluta è mandare a casa il dittatore.
Provate a chiudere gli occhi e ad immaginare per un momento i prossimi 5 anni di governo Berlusconi...se lo faccio vedo in lontanaza l'inaugurazione delle nostre nuove splendide centrali nucleari,vedo gia i titoloni:"Napoli come Cernobyl"...vedo la costituzione tramutata in una sorta di filastrocca...vedo la mafia banchettare al governo...vedo l'epurazione degli ultimi giornalisti rimasti...vedo i soldati marciare verso guerre che non ci appartengono e mi fermo qui...se dovessi scrivere tutto ciò che vedo nel nostro immediato futuro non mi basterebbe scrivere un intero libro.
Quello che vorrei dire è semplice:prima mandiamolo a casa,poi ci scanniamo per il programma.Non è questo il momento di fare i preziosi con il proprio voto c'è la dittatura al governo,c'è la mafia al governo,c'è la destra al governo.Liberiamo l'Italia prima,poi ricostruiremo.

Ecco la mia idea manifesto :

Disegno:

Sullo sfondo un paio di tette stupende,
davanti la bellissima Franca Rame

Le scritte:

sopra : VOTA

sulle tette : sulla tetta sx scrivi EL , sulla tetta dx scrivi LE

VOTA ELLE

ELLE è PARI E SIMMETRICA COME LE T..TE

significato :

ELLE : Lei, la Donna, la Dea ,lA MADRE, la Femmina, i Valori Femminili, Franca

VOTA LEI

lascia parlare le tette con i loro significati
Fecondità, dolcezza, rassicurazione, allattamento nutrimento sicurezza passione e forza

i maschi minimo rimangono ipnotizzati e la votano

le femmine le fai tutte felici,

la riscossa della tetta e della donna, nel pieno della sua bellezza

Con questo messaggio seduttivo ti ci accalappia tutti gli adoratori della tetta,quale che sia la loro classe sociale e d' istruzione, fino ai più speranzosi sulla riscossa del femminile, fino alle più sagge seguaci della antica religione, e oltre ...

poi ti recuperi tutti quegli sciammannati che non vanno a votare perchè nonsanno cosa votare ( votano la tetta che porta sempre bene!)

e se non è un' idea questa non chiedermene d'altre...
e guarda che non scherzo... è un' idea favolosa, e se la vedi solo nella grafica e nonnelle parole mie è davvero fine...

ps, naturalmente se lo fai davvero io giuro chenon ti dirò mai che " te l'avevo detto che le tette della Elle erano meglio di quel brutto faccione lì dell' ostia!

lo giuro!

Lo so, stai delirando... la scritta PANIK è attiva da un po' e non abbiamo ancora una soluzione al mistero dei cartelloni.

Io voto a favore perché sei una donna e visto che il potere lo voglio delegare a persone più intelligenti di me... mi fido che funzioni. Confido tu abbia una sensibilità diversa e superiore alla mia.

M.

PS Sei proprio sicura di non essere un uomo, vero?? :-))

:ò))

marco, non ho capito bene il tuo messaggio :ò))

ma non stò mica delirando oh? :ò/

voi non mi credete ma secondo me un cartellone così, è una genialata, a me mi piaciukkia da morire, me la rido da tutto il pomeriggio e i significati sono profondissimi

il messaggio principe che manda è che si votano le donne al senato!
bellissimooooooo!!!!

e poi ragà,

se vuoi andare in mezzo al mare, vacci con una conchiglia
se vuoi andare in parlamento, vacci con la bocca
se vuoi andare al senato, vacci con un bel paio di tette !

:ò))

mi sembra ovvio :ò))

si okk solo per me....

e allora cacciate qualche idea cartellone anche voiiiiiiiiii!!! prrrrrr

...anche silvio se non erro ha riempito la televisione di tette e culi...
secondo me le veline spostano moltissimi voti a suo favore per esempio :D
...mi piacerebbe che i simboli rappresentativi di una donna fossero altri....forse perchè non ho tette e sono invidiosa:))

Chissà perchè Delacroix, nel mitico quadro "la libertà guida il popolo francese", l'ha dipinta le tette al vento! Sarà perchè simbolo di libertà?

che non la si ritenga una strategia consona, è cosa che posso capire benissimo . Ma orne non c'entra nulla con le veline.

Con questa strategia si evoca attraverso l' immagine che colpisce nel profondo, l'archetipo della Grande Madre. E' un geroglifico ancestrale che ti bazuka nel profondo prima ancora che ti ci metti a farci i ragionamenti...

Considera che le tette essendo disegnate sono meno "scandalose" e le scritte le velano per il giusto che serve, il tutto è accettabile e mostrato solo per il giusto, solo per fare passare un messaggio,
lasciando libero agio all' immaginario che ti colpisce come una fionda, nel profondo,

La Grande Madre, Lei,ELLE, Franca, La Donna
Vota Lei, VOTANDO LEI VOTI TE STESSA,
Vota i valori femminili primigeni

che stavano prima di ogni guerra e di ogni berlusconi,
che prima del berlusconi e del suo uso ed abuso dell tette,
ci stava la vita e la tetta Sacra, e ci stà ancora

Il berlusca ha una capacità comunicativa e uno stuolo di esperti di comunicazione, che noi comunisti che andiamo a convincere la gente a suon di zappate nella fronte, ce la scordiamo

o si trova un messaggio GENIALE CHE TI SCUOTA LE FONDAMENTA, TI DEFLAGRA, al di là di ogni tecnica di mercato costruita
o siamo fottuti

CHI SAPRà RESISTERE ALLA TETTA SACRA?

Secondo me a berlusconi gli cadrebbe la mascella anche a lui
che certe ricchezze non si pagano

ma appagano......

tazummmmmmmm!
inventatevi voi qualcosa di altrettanto seducente e poi lo stampiamo! smakkkkkkkkkkkk pof!

:ò)

... ma un pò troppo sottile. Hai dovuto spiegarne il senso il che vuol dire che il messaggio non è immediato... ergo, non funzionerebbe.

Capisco quello che dici Jacopo.
Mi rendo conto che provo a parlare di programmi e finisco con l'urlare contro il nano... e i miei argomenti per questa campagna sono sempre quelli alla fine. Ma mi accorgo che ad ascoltare sono solo quelli che già la pensano in linea di massima come me.
Sto facendomi il culo (ops, mi è scappata... cancello? ma no... rende bene l'idea!) per raccontare la storia del nostro caro premier, e per far conoscere i disastrosi (per noi) risultati di questo interminabili 5 anni... ma non basta! BIsogna parlare di futuro, di alternativa, di progetti, di costruire. E ne sono più che mai convinta.
E tutti stiamo commettendo l'errore di puntare più sul nano che su quello che serve.
Molti hanno scherzato sull'idea dei 2500 € alle famiglie: "che fanno? rilanciano?" è il commento più frequente che ho sentito fare insieme a "e con quali soldi pensano di farlo?" Ma in quanti si sono scomodati di capire in cosa consiste questa proposta? che è una idea solida giusta democratica ed intelligente!
GLi assegni familiari vengono dati alle famiglie sotto forma di detrazioni fiscali... chi è nella fascia non tax area non ha detrazioni, di conseguenza proprio che ne avrebbe più bisogno finisce col non averne diritto. Invece della detrazione, queste somme vengono distribuite in forma di assegno mensile: non sono soldi da andare a raccattare chissà da dove, ma solo quanto già spetterebbe di diritto (e la tanto sbandierata estensione della no tax area ha di fatto negato alle famiglie disagiate).
Allora... è importante parlarne o no?
E' parlando di quello che franca e la parte politica con cui ha deciso di schierarsi che convinci gli indecisi senza colore... che il nano sia un bugiardodisonestomafiosoegocentricopazzo lo sanno già! Ma chissà perchè sono convinti che sia meglio lui che i comunisti!
Ti faccio una promessa: se mi dici quali sono i punti del programma dell'unione che Franca Rame approva e di cui si farà carico e/o portavoce, mi metto li di buzzo buono, tralasciando tutto quello che posso per partorirti delle idee per manifesti. E credo che qualcuno che voglia aiutarmi in questo lo trovo.
I manifesti contro berlusconi li hai già... un altro piccolo sforzo?
Vogliamo tutti aiutare te, Franca e l'Italia, dacci una mano anche tu!

Prima cosa mi scuso per il linguaggio colorito usato nel messaggio precedente. Ho risposto abbastanza di getto, e stavo abbastanza alterata. Ma era mia intenzione dare una scossa, non offendere. E se qualcuno si è offeso chiedo scusa.
Con un po' più di calma insisto :)
E insisto perchè lo trovo un punto fondamentale.
Si punta sulla disaffezione delle persone alla politica, sui non votanti e sugli indecisi.
Ti sei chiesto perchè c'è questa disaffezione? Perchè le persone non vanno a votare? Perchè la passione delle persone è calata?
Vorrei sentir parlare almeno di questo:
Franca Rame, incensurata.
Franca Rame, persona onesta e propositiva.
Franca Rame si mette a disposizione del paese.
Franca Rame crede che si possa ancora far qualcosa.
Franca Rame, datemi fiducia e farò tutto quello che mi è consentito fare (e anche di più) per...

Non dico di promettere miracoli, dico di puntare sulla persona che si candida.
Il programma della coalizione è pubblicato e consultabile, ma è ambiguo, volutamente ambiguo.
Avere persone oneste e determinate all'interno della coalizione è fondamentale.
Ho molta fiducia io nella signora Rame, e vorrei che i manifesti/volantini dessero fiducia anche agli indecisi.

Ah, l'ho già detto ad ornellina di persona: brutto dire al programma ci pensiamo dopo. Lo capisco ma è brutto e non lo dico, e non lo dirò e mi continuerò ad arrabbiare sentendolo dire.
E lo so che in fondo in fondo la pensiamo uguale.

Stanotte non ti ho detto che al programma ci pensiamo dopo,ma ho detto che il programma di franca è sottinteso,è scritto in tanti anni di carriera :D

...il tizio/la tizia che non va a votare perchè va al mare non si interessa dei programmi; tu che sei già attenta e acculturata lo fai. Spesso non lo faccio nemmeno io, che comunque mi picco di stare sopra la media, come cultura e attenzione (e magari mi sbaglio; e comunque ogni tanto vorrei dare una delega fidandomi, non dovendo per forza poi occuparmi anche io di tutti i dettagli delle cose per cui delego, non c'ho il tempo, cazzo...). Scelgo la sinistra per lo stile di vita, per l'istinto, per le cose cui vedo nel tempo che danno attenzione. Al di là del programma specifico di quell'elezione.
Per far votare quelli li, quelli che vedono il GF e vanno al mare senza passare dai seggi perchè perdere 10 minuti per votare prima di andarci gli pare troppa fatica, devi prenderli con il colpo 'emotivo' giusto, lo slogan che colpisce il loro interesse, senza costringerli a ragionare troppo sui programmi.

Perchè non provare a puntare sui contenuti?
MI chiedo, ma qualcuno se lo è letto il programma dell'unione? Si quello che anche l'Italia dei Valori, verdi, rosa nel pugno, rifondazione... hanno votato?
Percepisco in giro tanta sfiducia nella sinistra, senza fare il minimo sforzo per approfondire: sto leggendo il programma... non sarà perfetto ma ha contenuti importanti e condivisibili: risparmio energetico, energie alternative, informatizzazione, difesa degli animali intesi come esseri senzienti... obiettivi importanti, che non sono un semplice "contro il vecchio governo", ma un guardare avanti, verso una dimensione di globalizzazione solidale (si parla anche di consumo solidale!), di crescita, di sviluppo dell'italia in un contesto di europeizzazione forte e contrapposto al potere USA... ci sono idee. Non necessariamente condivisibili da tutti, ma non tutti si riescono ad accontentare in tutto e per tutto, no?
Leggiamo cosa si dice per capire cosa si propone, ed in tutte le sue parti, non solo quelle che più ci interessano: conflitto di interessi, televisione... "demonizzazione del nemico"!
Quali sono le parti di programma che Franca appoggia ad occhi chiusi in piena condivisione? Prendiamo quelli e lavoriamo su quelli per i manifesti!
Non credo si debba solo sfasciare, ma soprattutto costruire, e continuare ad osservare anche dopo, a giochi fatti, perchè quanto proposto venga di fatto applicato.

Di indecisi ce ne siano pochi... magari qualche Punk, qualche anziano, e qualche estremista. I punk girano in città e 2 volantini dedicati bisognerebbe proprio farglieli. Quelli di Elle potrebbero attirare l'attenzione...
Per i nonni è sufficiente che i nipoti insistano che per farli felici il voto lo devono dare a sinistra, accompagnarli ai seggi e dire: "Grazie nonna che mi fai questo piacere!" e poi un bel sorriso che siam più felici tutti!!

Per gli estremisti e i delusi della politica ci vuole un sogno! Ci vuole che si realizzi quello che è la contestazione: chiunque io voti si fregherà il mio voto e si farà i fatti suoi. Ebbene... quì possiamo influire. Franca oggi chiede aiuto e noi lo daremo così: istituendo un forum aperto (tipo città segreta) o un blog.. con via via i topic politici... con tutti i commenti. Per ascoltare le opinioni degli elettori e realizzare per la prima volta "il nostro dipendente Franca vota come gli chiediamo di fare!" certo... secondo la propria coscienza. Ma avendo prima ascoltato i pareri dei propri elettori. Un potente strumento di democrazia diretta che può far appassionare anche i più disillusi.

Per quanto riguarda le proposte credibili... è vero Jacopo che la strategia dei piccoli passi è una strategia vincente nel lungo periodo ma lo sai anche tu ... LORO ne combinano una più grande nel frattempo... Realizziamo i sogni! Ne abbiamo le capacità?

Oggi Franca sul suo blog ha dimostrato di aver ascoltato NOI. Si può prendere questo impegno? Puoi fare il portavoce? Potete fare un bell'esperimento di democrazia diretta? Attraverso i sondaggi, con il voto ... come per la candidatura di Franca? Poi si manda tutti un bel messaggio a Grillo e si dice: noi stiamo realizzando quello che ci hai suggerito, TU CHE FAI?

Avere dei sogni e non sapere come realizzarli è più frustrante che non averli... questo dicono gli elettori che NON votano a sinistra.
Votandolo realizzano i suoi sogni di potere e vivono di luce riflessa nella pia speranza di identificarsi.

M.

PS In città segreta è già attivo un laboratorio politico per Franca.
Navigante del blog: vuoi partecipare?
Compra un biglietto di sola andata all'asta delle meraviglie!!

...che alla lotteria non c'è garanzia che se compri il biglietto vincerai, ma se non giochi non vinci di certo! non si può lamentarsi che non cambia nulla se non si va a votare per cambiare!
Se si parte con l'idea di non contare nulla (e quindi non si vota perchè 'tanto non serve') non si conterà mai nulla davvero. Digli che tanti centesimi fanno i milioni, ma non se i centesimi si infilano da soli nel tombino della fogna. Digli di pensare all'euro che magari hanno dato con l'SMS per le buone cause. Era solo un euro per loro, ma quelle cause grazie a tanti come loro hanno ricevuto milioni. Che vadano a votare con lo stesso spirito, che un voto è come un euro. Digli che scelgano "il meno peggio": se la sinistra non brilla, la destra è nera e ormai puzza come il pesce di tre... legislature.
Non me ne vengono più...
Ciao

ATTENZIONE

Vi ringraziamo per la disponibilità ad affiggere i manifesti elettorali di Franca, ma vi ricordiamo che per farlo nei luoghi pubblici e nei muri delle città bisogna pagare una tassa di affissione comunale, sennò sono abusivi e fioccano le multe.
Potete metterli nelle bacheche di università, aziende e dovunque non serve la tassa comunale.

Grazie

ma com'è che abbiamo fatto il cazziatone a jacopo che i suoi manifesti non ci piacciono, e adesso che ci ha detto di proporre che prenderà in considerazione le nostre idee....

niente idee?
niente manifesti?

niente di niente?

eh così non valeeeeeeeeeeee!

io ho già dato,
marco bo ha sviluppato un' idea meravigliosa in città segreta, spero la posti

poi quà s'ha da darsi da fare, oppure non lamentarsi e tacere, eddico...

io vò, sono di corsa, ma per le tette e per le pance gravide di marco bo, per le idee e i tentativi sostengo a spada e entusiasmo tratto.

chi si sentisse in difficoltà potrebbe andare a creare nel laboratorio delle schifezze della città segreta,
là le ansie da prestazione si mitigano

baci a tutti, manifestantiiiiiiiii!!!!!!!
e fòrààà stì manifesti che stasera è anche LUNA PIENA!!!!!

vado ciao

elena

andate a vedere in città segreta, nello spazio manifesti per franca, nexus ha postato un bellissimo manifesto!

oggi pome m'è preso un lumos: se volete seguitelo con attenzione ...

noi abbiamo fatto il cazziatone a jacopo perchè lui struttura la campagna politica solo su una sttrategia demolitiva dell' altro, e noi vorremmo che invece proponesse delle alternative valide

giusto?

giusto

gli rimproveriamo inoltre di fare quello che la sinistra fa con la destra, si criticano l'un l'altro e non propongono niente di valido e innovativo

giusto?

giusto

jacopo ci dice, va bene, io faccio il meglio che riesco, fate un poco anche voi e vediamo

giusto?
giusto

noi non facciamo perchè aspettiamo che lui segua nostre indicazioni.

punto

cambiando l' ordine dei fattori il risultato non cambia,
sovrapponete le immagini : e poi giratele

tutti pretendiamo che gli altri si impegnino a fare proposte
piuttosto che passare il tempo a criticare l'operato dell' altro
( schema destra-sinistra, schema elettore politicante)

noi abbiamo criticato l' operato di jacopo
pretendendo che lui faccia delle proposte elettorali innovative e valide

.

risultet :

noi critichiamo jacopo e non facciamo proposte

.

ok?

non so se mi sono capita anche fuori di me...

è da quà che tutti dobbiamo cominciare.
DOBBIAMO COMINCIARE DA NOI

.

io direi che potremmo provarci, perchè non importa cosa e se faremo, importa che ci proviamo, noi per primi, a fare delle proposte,
a impegnarci per delle idee,

facciamolo insomma, che ci vuole, mica dobbiamo passare nessun esame eh?

guardate me che ho proposto le tette
fatto quello potete proporre di tutto, ma fatelo...

sarebbe bello se ne venisse fuori un manifesto nostro, poi ce lo mandiamo in giro con orgoglio, sui canali giusti, ma avremo fatto qualche cosa... ah che bel sognooooooooo!

.

... ma se jacopo non mi risponde non riesco a "operare"!

A questo indirizzo

potete trovare il laboratorio per realizzare i manifesti per franca, ci siam già messi all'opera!!! Forza, venite gente!!! abbiam già dimostrato quanto siamo bravi nel lavorare insieme ce la poffiamo fare!!!abbiam bisogno del contributo di tutti per far volare alto il sogno di franca che è anche il nostro sogno, proponete gente proponete!!!!
POF!

pofffffff tazummmmmmm dany bravaaaaaaaaaaaaaaaaa
così si fààààààààààààà!!!!
BRAVISSIMISSSIMAAAAAAAAAAA COSì SI Fààààààààààààààààà!!!!!

e chi se ne frega se non siamo bravi a fare nullaaaaaaaaaaaaa

NOI FACCIAMO LO STESSSOOOOOO!!!!!!

:ò))

OK, parte l' incontro dei due mannarri alla tivvù... li guardo dal divano e sferruzzo la copertina, ciaoooooo e tazummmm!!! elle

proposta: visto che tutti pensiamo di non essere capaci di fare nulla
proporrei di partire dalla serenità che non siamo capaci, e ci proviamo lo stesso!

si potrebbe fare che ognuno butta quello che ha ,

Ognuno che vuole provare a tradurre in pratica il " si potrebbe fare"
si spremucchia le meningi e offre il frutto dello spremo, sia esso :

1) una semplice idea
2) una sogno
3) una proposta concreta
4) un disegno
5) nessuna idea ma capacità di disegnare
6) nessuna capacità di disegnare ma capacità di fotomontaggi
7) niente foto niente disegni ma idea creativa
8) idea cartellone da sviluppare
9)una proposta
10)una offerta concreta di disponibilità
11)
ecc....

lavorare insieme significa che ognuno mette quel che ha
e se non si arriva a capo di nulla avremo fatto un bel lavoro lo stesso,
che ci saremo resi conto che mettere in opera un disegno, un manifesto, un progetto, non è cosa così immediata e facile

le idee buttate nel calderone, spesso servono da ispirazione ad altri, quindi magari una cosa a voi sembra stupida e non sufficientemente forte, ma messa in visione può ispirare un altro che la porta avanti e poi un altro ancora.... alchimia!

ps, : dei "si potrebbe fareeeee..." , "sarebbe bello fareeeeeeee" " potremmmo provareeeeeee" non ci si fà nulla,
si propone e si prova a fare. Non importa di riuscire, importa di provare.
Questo è il sistema che abbiamo collaudato giù in città per creare dei prodotti. Ha funzionato!

Maròòòòòòòò se vogliamo convincere jacopuccio a cambiare i manifestiiii bisogna che gli proponiamo qualcosa di validooooooo!!!!!!

adelanteeeee ci c'ha vogliaaa si accomodiiiiiiiiiiii--- tazummmmmmmm!!!!!!! swischhhhhhhh---------

Ieri sera ho pensato ai manifesti. Jacopo dice 40 euro e ne facciamo mille...direi che da bravi "artisti" dobbiamo andare oltre la ripetitività. Nel laboratorio proviamo a manifestare...Franca guarda e sceglie, e poi ognuno con 40 Euro si fa fotocopie a colori, da A4 a A3...Ce ne possiamo inventare di tutti i colori. Naturalmente, l'ultima parola a Franca che sceglie. Bastano pochi e nei posti strategici. Abbasso l'inflazione dell'immagine... Questo ieri sera ho pensato...Un'artista come Franca, non può che vivere in manifesti artistici...per essere di nome e di fatto, ciò che è. Aiutiamola...manifestate i vostri manifesti...Franca fatti avanti...

dal laboratorio delle aste abbiamo scoperto che SestoColore musica gli scritti, ha una casa di registrazione e questo servizio è quello che lui ha proposto

sarebbe mica bello?

ci si mette quà sotto e si strocca una fila, filastrocca di speranza e vita mettendoci dentro tutto quello che desideriamo dire sognare e desiderare per la candidatura di franca,
poi si chiede a sesto colore se ce la musica
poi la giriamo in giro tra di noi e sui siti, se si può
Se non si può musicare la giriamo non musicata, non và comunque sprecata...

si può lavorare a più mani:
1) quà sotto qualcuno comincia il suo pezzo e altri gli vanno dietro, alla fine gli si dà una pettinata, e poi lo si manda in stampa
2) chi non è capace ( per il momento !) di filastroccare, può partecipare dicendo : vorrei mi metteste in rima questo mio desiderio!
e noi lo si fà

3) invece di una filastrocca facciamo una poesia
invece di uno o l'altro facciamo uno scritto ( ma non barboso èèèè? )

4) facciamoli tutti e tre! facciamo tutto!

5) L' IMPORTANTE è BUTTARSI E FARE, IN FRETTA CHE IL TEMPO STRINGE

adelante tutte le strade sono aperte .......