Cile: Michelle Bachelet

Il Cile ha la sua prima donna presidente: Michelle Bachelet, che le ultime proiezioni, con pochissimi voti ancora da scrutinare, danno al 53 per cento nel ballottaggio contro il 47 per cento del candidato della destra Sabastian Pinera. "Ho un programma ambizioso" afferma la neo eletta "e lavorero' senza sosta per applicarlo".
La leader socialista ha quindi rivolto parole commosse alla memoria del padre, Alberto Bachelet, generale dell'aviazione morto durante la dittatura di Augusto Pinochet.
"Dimostreremo" ha inoltre dichiarato "che una nazione puo' diventare piu' prospera senza perdere l'anima, che si puo' creare ricchezza senza contaminare l'aria che respiriamo o l'acqua che beviamo. Che si possono stimolare quelli che davanti avanzano, ma che allo stesso tempo si possono aiutare quelli che restano indietro".
Buon lavoro, signora, non le servirebbe un Ministro delle Riforme?