Le buone notizie di CaCaO

tratte dalla newsletter Cacao Il quotidiano delle buone notizie comiche

I partiti politici a confronto con il Manifesto di PeopleForPlanet

Storie di ladri e di rugbisti

Villorba: tenta furto nello spogliatoio dei giocatori di rugby, fortunatamente per lui è stato arrestato dai carabinieri. Scrive La Tribuna di Treviso: “Il giovane se ne stava scappando con sei cellulari quando è stato però beccato e rincorso dai giocatori di rugby. In quei concitati momenti lo straniero ha rischiato grosso rincorso da un gruppo di rugbisti”.

(...) Continua a leggere CACAO di oggi.

Angese, il guerriero divertente

10 anni fa domani moriva il fumettista Sergio Angeletti, in arte Angese.
Sembra ieri e sembra tantissimo. E ci verrebbero da dire un sacco di cose ma sappiamo per certo  che se scrivessimo delle banalità o delle frasi retoriche, Sergio ci manderebbe uno “ZOT!”, il fulmine dei fumetti. E allora che dire?
Noi stiamo zitti e lasciamo la parola a Jacopo Fo che di Angese ha scritto una biografia quasi autorizzata.
Puoi trovare il libro qui

(..) Continua a leggere CACAO del Sabato.

Jacopo Fo difende la Venere di Morgantina!

Flash mob di Jacopo Fo ad Aidone, in Sicilia, per difendere la Venere di Morgantina dalla proposta di Sgarbi di spostarla in altri musei.
Jacopo Fo: “Vogliono portare a Roma la Venere di Morgantina! Dovranno passare sui nostri corpi!”
Guarda il video

(...) Continua a leggere CACAO di oggi.

Il primo airbag per i seggiolini per bambini

Dorel Industries, gruppo francese che in Italia distribuisce con il marchio “Bebè Confort”, ha lanciato AxissFix Air, il primo seggiolino per bambini con airbag integrato nelle cinture di sicurezza.
La tecnologia funziona come quella dei normali airbag: in caso di impatto la sacca posta davanti al bambino si gonfia in meno di un secondo grazie a una bomboletta di anidride carbonica sotto pressione, e altrettanto velocemente si sgonfia per evitare il soffocamento del passeggero.
Continua leggere qui

(...) Continua a leggere CACAO di oggi.

Le inchieste di People For Planet - Parliamo di Woody Allen

Woody Allen è davvero un mostro che ha abusato di una bimba di sette anni?
Di Sergio Parini

Woody Allen è un depravato sessuale, un mostro che ha abusato di sua figlia adottiva, Dylan, quando lei aveva 7 anni, oppure è stato accusato ingiustamente da una bambina plagiata dalla madre, desiderosa di vendetta per il tradimento subito dal compagno?
Non vi forniamo la risposta, ma abbiamo studiato le carte, le sentenze, le opinioni dei vari personaggi coinvolti. Qui troverete tutti gli elementi per farvi una opinione in proposito. E decidere voi stessi.
Continua a leggere su PeopleForPlanet

L’ipocrisia di Hollywood verso il caso Woody Allen

I “Woody Papers”: la fake news del “Washington Post”

(...) Continua a leggere CACAO di oggi.